la patente di guida italiana rilasciata anche dalla nostra autoscuola a Cagliari non è a norma secondo l'UE

La patente italiana non è a norma europea: l’Italia rischia la sanzione

Sapevi che la patente italiana non è a norma europea? E ora l’Italia rischia la sanzione da parte dell’UE.


La patente di guida italiana.

La patente di guida è quel documento, riconosciuto dallo Stato italiano, che permette la guida dei veicoli a motore sulle strade pubbliche. Questo documento viene rilasciato a tutti i maggiorenni che hanno sostenuto e superato le prove di teoria e pratica presso un’autoscuola, come la nostra scuola guida a Cagliari.

Nel corso degli anni questo documento ha subito delle modifiche. A partire dal 2013 infatti, la patente di guida italiana viene rilasciata nel formato standard europeo, cioè nel formato tessera simile a una carta di credito.

Si è voluto conformare questo documento a livello europeo per dare una maggiore libertà di circolazione ai titolari della patente di guida. Infatti, se sei in possesso di questo documento potrai utilizzarlo in tutta l’Unione Europea.

Se possiedi la patente nel vecchio formato ti verrà sostituita al momento del rinnovo o comunque entro il 2033.

Stai cercando un centro per il rinnovo patente a Cagliari? Vieni a trovarci presso la nostra autoscuola a Cagliari, oppure contattaci per avere maggiori informazioni. Saremo lieti di averti come nostro cliente!

Nonostante la nostra patente di guida sia cambiata proprio per essere conforme ai parametri dello standard europeo, a quanto pare non lo è abbastanza. A dirlo è proprio la Commissione Europea che ha inviato una lettera di richiamo all’Italia per esortarla a cambiare il documento in base alle linee guida contenute nella direttiva 2016/126/CE.

Il formato europeo: come dovrebbe essere la patente di guida italiana.

La Commissione Europea dichiara che la patente di guida italiana non è chiara e non riporta tutte le informazioni necessarie per essere riconosciuta come documento. La direttiva stabilisce tutte le limitazioni alla guida e altre informazioni utili che devono essere riportate nel documento affinché possa essere considerato valido.

Patente di guida italiana: ecco come dovrebbe essere secondo lo standard europeo

Affinché il nostro documento di guida venga considerato conforme allo standard europeo dovrebbe riportare:

  • Eventuali limitazioni alla guida del titolare del documento, come invalidità o l’obbligo dell’utilizzo di occhiali o lenti a contatto al volante.
  • Informazioni utili e supplementari come l’indirizzo di residenza del titolare. Nonostante si tratti di un documento a tutti gli effetti, perché dotato di fotografia e quindi può sostituire il documento d’identità, in alcuni casi non viene riconosciuto e accettato come tale, proprio perché mancante di queste informazioni.

Queste informazioni mancano in tutte le patenti di guida rilasciate da qualsiasi autoscuola o motorizzazione, compresa la nostra autoscuola di Cagliari.

Cosa rischiano l’Italia e gli altri Paesi richiamati dall’UE?

Il nostro Paese non è l’unico ad aver ricevuto la lettera di richiamo da Bruxelles. Oltre all’Italia, gli altri Paesi dell’Unione Europea che sono stati accusati di aver adottato delle misure nazionali sono la Germania, i Paesi Bassi e la Lettonia.

Qualora questi Paesi non si adeguassero alla direttiva 2016/216/CE Bruxelles ha dichiarato che passerà le carte alla Corte di Giustizia europea, oltre al fatto che dovranno pagare una sanzione pecuniaria.

Conclusioni.

La patente di guida italiana non rispetta le linee guida riportate nell’allegato 1 della direttiva 2016/126/CE. Per questo motivo la Commissione Europea ha inviato all’Italia e ad altri tre paesi dell’Unione Europea, una lettera di richiamo.
Ricapitolando, le informazioni mancanti sono:

  • Quelle relative all’indirizzo di residenza del titolare della patente di guida, non permettendo in questo modo di essere considerata come documento valido.
  • L’obbligo di utilizzo degli occhiali da vista o lenti a contatto ed eventuali invalidità.

L’Italia deve ora impegnarsi a modificare immediatamente le nostre patenti, secondo quanto deciso dalle linee guida della direttiva, pena la sanzione.

Il discorso è diverso per chi non ha ancora una patente in formato europeo. Come già detto prima, questa ti verrà sostituita al momento del rinnovo.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni a riguardo e se hai bisogno di rinnovare la tua patente di guida, contattaci oppure vieni a trovarci presso la nostra autoscuola a Cagliari, saremo lieti di accoglierti!

la patente di guida è valida come documento di riconoscimento

La patente di guida è valida come documento di riconoscimento?

Immagine tratta da firenzetoday.it

Le opinioni discordanti ti confondono e non sai se la patente di guida sia accettata come documento di riconoscimento? Scoprilo leggendo questo articolo!


Ti è mai capitato di dimenticare la carta d’identità o averla appositamente lasciata a casa perché decisamente ingombrante rispetto al tesserino della patente? Se la risposta è sì, è possibile anche che, provando a utilizzare la tua patente di guida come documento, questa ti sia stata rifiutata. L’osservazione fatta da molti clienti della nostra autoscuola a Cagliari è stata:

“Eppure la patente in formato cartaceo era accettata ovunque! Come mai il tesserino no?”

Nella nostra scuola guida a Cagliari abbiamo risposto molte volte a tale quesito, ma oggi abbiamo deciso di scrivere un articolo a riguardo proprio per chiarire ogni dubbio a chiunque ne avesse bisogno.

Definizione di documento d’identità (o di riconoscimento).

Il documento d’identità, o di riconoscimento, è un documento emesso dalla Pubblica amministrazione che attesta l’identità di un soggetto. Tale documento deve presentare la fotografia del titolare nonché permetterne l’identificazione.

Il documento d’identità più utilizzato è sicuramente la carta d’identità, ma in Italia esistono i documenti equipollenti, ovvero che hanno la stessa valenza e possono essere utilizzati come documenti di riconoscimento.

Sei curioso di conoscere quali siano questi particolari documenti? Eccoli di seguito elencati:

  • passaporto
  • patente di guida
  • licenza di porto d’armi
  • patente nautica
  • libretto di pensione
  • patentino che abilita alla conduzione di impianti termici
  • altri documenti rilasciati dalla Pubblica amministrazione e aventi timbro e fotografia (come per esempio le tessere AT/BT e quelle di appartenenza ad ordini professionali).

Ebbene sì: in Italia la patente di guida, qualunque essa sia (patente B, A, patente C – anche in seguito al conseguimento della CQC merci – e tutte le altre), è utilizzabile come documento di riconoscimento.

Ma come mai spesso viene rifiutata? E come far valere le proprie ragioni a chi non la considera un valido documento? Continua a leggere e lo scoprirai!

Hai per caso bisogno di un servizio di rinnovo patente a Cagliari? Leggi l’approfondimento: Il rinnovo della patente di guida, uno dei doveri più importanti di tutti i conducenti e contatta pure la segreteria della nostra autoscuola a Cagliari!

patente di guida valida come documentoImmagine tratta da motorionline.com

Cosa dire a chi si rifiuta di accettare la patente di guida come documento?

In genere chi non accetta il tesserino della patente come documento d’identità afferma che, a differenza della vecchia patente cartacea, il tesserino non viene rilasciato dalla Pubblica amministrazione dello Stato. La patente cartacea veniva rilasciata dalla Prefettura, mentre i tesserini dalla Motorizzazione Civile.

Ma in realtà gli Uffici della Motorizzazione Civile (UMC) appartengono al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e in questo caso sono allo stesso livello delle Prefetture periferiche appartenenti al Ministero dell’Interno.

Non riesci comunque a distogliere il tuo interlocutore dalle sue idee? Ecco per te altri 3 validi motivi che ti autorizzano a presentare il tesserino della tua patente come documento di riconoscimento:

  1. l’articolo 35 del Decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000 n. 445, ovvero il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa. In tale articolo si afferma che la carta d’identità è sostituibile da documenti equipollenti (ossia quelli citati nel precedente paragrafo) rilasciati dall’amministrazione statale, purché muniti di fotografia e timbro – o altra sottoscrizione equivalente -.
  2. la circolare U.D.G. MOT A12 – 03/04/2000 del Dipartimento dei Trasporti Terrestri, Unità di Gestione Motorizzazione e Sicurezza del Trasporto Terrestre. Tale circolare afferma che “Il carattere di documento di identificazione personale contraddistingue tuttora la patente di guida. Anche il nuovo documento plastificato, infatti, contiene i requisiti prescritti dall’art. 292 del R.D. 6.5.1940, n. 635 il quale considera equipollenti alla carta d’identità ogni documento munito di fotografia e rilasciato da un’amministrazione dello Stato.”
  3.  la circolare 300/A/744/13/101/3/3/9 del 25/01/2013 del Ministero dell’Interno, che afferma che sulla patente di guida in formato europeo è stata eliminata l’indicazione della residenza del titolare. Ma “nonostante la mancanza di tale informazione, si precisa che la patente di guida rilasciata in Italia continua a mantenere, sul territorio nazionale, la natura di documento di identità personale.”

Conclusioni.

Ora che sei arrivato alla fine di questo articolo sai perfettamente che in Italia il tesserino della patente di guida è assolutamente valido come documento d’identità, nonché quali norme regolino tale validità. Ti ricordiamo che all’estero la licenza di guida potrebbe non avere la stessa legittimità. Pertanto se devi intraprendere un viaggio dovrai dotarti della carta d’identità (e/o passaporto) ed eventualmente della patente di guida internazionale!

Fonti: 

http://www.parlamento.it

https://www.poliziadistato.it

come diventare istruttore di guida

Vorresti diventare istruttore di scuola guida ma non sai come fare? Per te tutte le informazioni necessarie!

Il mestiere di istruttore di guida è intramontabile: qui trovi tutte le indicazioni per diventare istruttore, dai requisiti ai dettagli sull’esame di abilitazione.


La figura dell’istruttore di scuola guida.

Hai conseguito una o più patenti presso una autoscuola a Cagliari ed il mestiere di istruttore ti ha affascinato? Ottimo: questo lavoro è sicuramente utilissimo ed intramontabile! Ma prima di iniziare a lavorare presso una scuola guida a Cagliari – e in tutta Italia – è necessario sostenere con successo un esame di abilitazione.

Questo particolare esame è preceduto da un corso di formazione che va dai 2 ai 4 mesi e generalmente impegnativo. Prima di contattare un ente autorizzato ed iniziare il corso, ti sei chiesto se preferisci svolgere il mestiere di insegnante di teoria oppure di istruttore di pratica, o magari entrambi? La formazione per quanto riguarda queste figure è infatti ben distinta.

Sei indeciso? Allora leggi il prossimo paragrafo, nel quale sono esposti nei dettagli i compiti di queste due particolari figure e gli argomenti che studierai durante i corsi!

Insegnante di teoria: di che cosa si occupa e cosa studierai durante il corso di formazione.

L’insegnante di teoria si occupa di formare li allievi in classe riguardo la normativa del codice stradale ed il meccanismo dei veicoli. Durante il corso, della durata di 145 ore, verrai formato nei dettagli sui seguenti argomenti:

  • patenti A, B, C, D e patente (o estensione) E
  • corsi professionali (corsi CQC persone e CQC merci, ADR, CAP K)
  • norme giuridiche che regolano il codice stradale (sinistro stradale, sicurezza stradale, violazioni del codice)
  • nozioni basiche di psicologia legate alla guida di veicoli
  • educazione civica
  • meccanica.

Terminato il corso, l’ente accreditato presso il quale l’hai svolto ti rilascerà un attestato di frequenza per poter conseguire l’esame di abilitazione.

Ti piacerebbe conseguire la patente A ma prima vorresti conoscere il costo della patente A1, A2 e A3 presso un’autoscuola a Cagliari? Leggi l’approfondimento: Desideri poter guidare una moto? La patente A è quella che fa al caso tuo!

Se invece sei interessato a conoscere i dettagli sui corsi CQC merci e corsi CQC persone leggi l’articolo: Diventa un conducente professionista con i corsi CQC merci e CQC persone!

Istruttore di guida: quali argomenti comprende il corso di formazione per questo particolare mestiere.

L’istruttore di guida si occupa dell’insegnamento pratico della guida di veicoli, mediante l’utilizzo di mezzi dotati di doppi comandi. Se scegli di seguire il corso per istruttore verrai formato in particolare sulle patenti A, B, C, D ed E, e svolgerai 80 ore di teoria e 40 ore di pratica. Alla fine del corso riceverai l’attestato di frequenza e potrai accedere all’esame di abilitazione.

Requisiti per accedere alla professione di insegnante di teoria presso un’autoscuola.

Hai scelto di diventare un insegnante di teoria? Per accedere a questa professione, oltre ad aver seguito il corso per insegnanti e aver superato l’esame, devi possedere dei requisiti fondamentali.

Vuoi sapere quali sono? Eccoli di seguito elencati.

  • Avere almeno 18 anni d’età
  • possedere un diploma di secondo grado conseguito dopo un corso di studi di almeno 5 anni
  • possedere la patente di guida di tipo B
  • non essere mai stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza (né personali né preventive)
  • non essere mai stato dichiarato delinquente abituale, professionale, per tendenza.

Possiedi tutti i requisiti ma la tua patente B è in scadenza? Contattaci pure, la nostra autoscuola è pronta ad offrirti un rapido servizio di rinnovo patente a Cagliari in modo da permetterti di conseguire l’abilitazione il prima possibile!

Istruttore di guida: i requisiti per l’abilitazione.

Se hai deciso di intraprendere il percorso per diventare istruttore di guida, dopo aver seguito il corso e passato con successo l’esame dovrai soddisfare dei requisiti differenti da quelli per insegnanti di teoria.

Ecco quali sono:

  • avere almeno 21 anni d’età
  • possedere il diploma di secondo grado
  • non aver mai subito misure amministrative di sicurezza, né personali né preventive
  • non essere mai stato dichiarato delinquente abituale, né professionale, né per tendenza
  • se vuoi formare gli allievi sul conseguimento e la revisione delle patenti per condurre veicoli a motore e con rimorchio devi possedere le patenti A, B, C+E e D
  • se istruirai gli allievi sull’ottenimento e la revisione dei veicoli a motore con rimorchio esclusi i motocicli ed i ciclomotori, devi aver conseguito le patenti B, C+E e D.

come diventare istruttore di guida

L’esame per diventare insegnanti di teoria o istruttori presso una scuola guida.

Gli esami per diventare istruttori di guida e/o insegnanti di teoria sono generalmente molto complessi, e per svolgerli devi essere autorizzato dalla tua provincia di residenza.

A questo punto vorresti sapere come si articolano questi particolari esami? Eccoti subito accontentato.

Esame di abilitazione all’esercizio di insegnante di teoria

Questo esame è articolato in 4 fasi:

  1. durante la prima fase dovrai svolgere un quiz suddiviso in due schede da 40 domande ciascuna riguardanti la teoria sulle patenti A e B. Per accedere alla seconda fase non dovrai commettere più di due errori.
  2. Durante la seconda fase, della durata di un minimo di 2 ore ad un massimo di 6, dovrai redarre tre brevi temi riguardanti gli argomenti del programma d’esame. La commissione d’esame valuterà i tuoi temi con un punteggio che può andare da 0 a 10: accederai alla terza fase se otterrai minimo 18/30 punti complessivi e almeno 5/10 punti per ogni tema.
  3. nella terza parte dovrai simulare una lezione riguardante un argomento stabilito dalla commissione d’esame. Anche in questa fase dovrai ottenere minimo 18/30 punti.
  4. durante l’ultima fase sosterrai un esame orale: verrai interrogato sugli argomenti presenti nel programma. Per ottenere l’abilitazione dovrai, come per la seconda e la terza prova, essere valutato con un punteggio di almeno 18 punti su 30.

Esame di abilitazione all’esercizio di istruttore di guida

Questo esame si articola in 3 fasi. Ecco di seguito quali sono:

  1. durante la prima parte compilerai due schede comprendenti 40 domande ciascuna, concernenti la teoria sulle licenze di guida di tipo A e B. Potrai commettere al massimo due errori.
  2. La seconda fase prevede un esame orale riguardante gli argomenti del programma, e per passare alla terza fase dovrai ottenere almeno 18/30 punti.
  3. la terza prova è pratica, e verrà esaminata la tua capacità di condurre veicoli e motoveicoli conducibili con le diverse patenti di guida. Durante questa prova dovrai ottenere almeno 18/30 punti complessivi e almeno 5/10 punti per ogni prova.

Conclusioni.

In seguito al superamento dell’esame per l’abilitazione all’insegnamento teorico e/o dell’esame di abilitazione all’esercizio di istruttore di guida, riceverai un tesserino di abilitazione. Questo documento deve essere rinnovato tramite un corso di aggiornamento biennale, erogato da alcune autoscuole autorizzate. L’Autoscuola.net è una di queste: contattaci pure quando avrai bisogno di rinnovare il tuo tesserino!

apre il nuovo blog dell'autoscuola.net

Apre il nuovo blog dell’Autoscuola.net

Tante informazioni utili su novità, patenti e corsi professionali.


Perché un blog?

Perché mai un autoscuola a Cagliari dovrebbe aprire un blog sul web? Noi di Autoscuola.net abbiamo deciso di farlo per rendere immediatamente disponibili tutte le informazioni utili a chi cerca consigli online su patenti e corsi professionali. Oggi sul web le informazioni sono molto frammentate e spesso trovare una risposta precisa, a differenza i quanto si possa pensare, non è affatto cosa semplice.

Il tempo che si risparmia trovando in un unico contenitore la risposta alle proprie domande è tantissimo: pensa a tutte le ore che potresti perdere cercando consigli e chiarimenti ai tuoi dubbi su mille siti diversi.
Abbiamo aperto una scuola guida a Cagliari perché il nostro mestiere è la nostra passione!

apertura blog autoscuola cagliari

Questo ci ha motivato a voler aiutare tutti coloro stessero cercando risposte sui temi riguardanti ciò che trattiamo ogni giorno mettendo a disposizione tuta la nostra esperienza e professionalità.

Su quali dispositivi puoi accedere ai contenuti del Blog

Abbiamo lavorato per garantirti una piattaforma pienamente accessibile e fruibile su tutti i principali dispositivi mobili.

Potrai leggere i nostri articoli sia dallo schermo del tuo pc, ma anche dal tablet o dal cellulare. Il nostro blog è ottimizzato per i dispositivi mobili iOS e Android, così potrai visionarlo comodamente e in qualsiasi momento della giornata, quando preferisci e ovunque tu ti trovi.

Stai cercando informazioni perché devi rinnovare la tua patente a Cagliari? Leggi il nostro approfondimento: Rinnovo patente Cagliari

A chi si rivolge il nuovo blog di Autoscuola.net?

I temi trattati nel blog della nostra autoscuola sono rivolti ai giovani, agli adulti così come alle persone anziane. Nella stessa misura tutti i vari approfondimenti garantiranno una piena copertura delle domande tipiche dei professionisti che ad esempio cercano informazioni dettagliate per conseguire la patente giusta per il proprio lavoro.

Se continui a cercare informazioni sul web su corsi e patenti senza ottenere informazioni chiare, e non vuoi continuare a perdere il tuo prezioso tempo scorrendo le pagine di numerosi siti, ti trovi nel posto giusto!

Come può aiutarti il nuovo blog di Autoscuola.net

Il nuovo blog di Autoscuola.net ti aiuterà a risparmiare tempo e ti fornirà informazioni chiare e precise senza troppi giri di parole.

Leggendo gli articoli potrai rimanere aggiornato su tutte le ultime novità sulle patenti e sui corsi professionali.
Non importa se i tuoi dubbi ti attagliano alle 5 del mattino: le informazioni sul nostro blog saranno sempre disponibili in qualsiasi momento della giornata e della notte, 24 ore su 24.

E se dopo aver letto il nostro blog hai ancora qualche domanda da farci, puoi contattarci in diversi modi. Compila il form sul nostro sito, contatta la nostra autoscuola a Cagliari telefonicamente, o se preferisci passa direttamente a trovarci.

Le sedi della nostra scuola guida a Cagliari si trovano al centro della città di Sestu. Vuoi dare uno sguardo e capire meglio dove trovarci? Visita la sezione contatti per trovare il punto esatto nel quale sono ubicati i nostri uffici.

Quali informazioni troverai all’interno del blog

All’interno del blog di Austoscuola.net troverai con cadenza settimanale news, chiarimenti su corsi professionali e patenti, e tante spiegazioni utili ed aggiornate che risponderanno in maniera chiara ai tuoi dubbi.

E se trovi ciò che cerchi?

Nessuna paura, qualora questo non avvenisse potrai sempre utilizzare il form presente sul sito per contattare la redazione cosi da suggerire i temi riguardanti le tue specifiche domande.

Ma non è tutto perché se dopo aver letto i nostri articoli avrai bisogno di un nostro consulto, potrai facilmente contattarci!

Conclusioni

È incredibile ma a quanto pare il nostro primo articolo è già giunto al termine.

Siamo molto entusiasti di quest’avventura anche se a dirla tutta è appena incominciata. Il nostro impegno resterà massimo e come promesso continueremo a scrivere nuovi articoli pubblicandoli settimanalmente approfondendo tutti i principali temi del nostro settore anche e sopratutto sulla base dei suggerimenti che ci forniranno mano mano i nostri clienti e i nostri lettori.

A questo proposito ricorda: i tuoi suggerimenti riguardanti lo scrivere temi, dubbi o approfondimenti sono sempre i ben accetti.

Se hai dubbi o domande contatta pure la nostra autoscuola, puoi farlo sia compilando il form sul sito che telefonicamente, o se preferisci puoi venire a trovarci presso gli uffici della nostra autoscuola a Cagliari.

Archivio

luglio: 2020
L M M G V S D
« Giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
corsi professionali patente
tutti i corsi patente dell anostra scuola guida
servizi autoscuola cagliari