patente scaduta sanzioni

Patente scaduta: cosa fare e quali sono le sanzioni se guidi senza rinnovarla

Cosa fare se hai la patente scaduta, quali sono le sanzioni se guidi senza patente e qual è il tempo massimo per il rinnovo.


Vuoi sapere come circolare con patente scaduta per evitare sanzioni? Non farlo assolutamente: non esistono periodi di tolleranza! Rinnovala al più presto alla nostra autoscuola di Cagliari prima di evitare multe salate e il ritiro della licenza di guida.

Il rinnovo patente è obbligatorio per guidare un mezzo di trasporto ed è più semplice e veloce di quanto tu possa pensare. A meno che la tua licenza di guida non sia scaduta da molti anni, puoi fare tutto in autoscuola, dove ti supporteremo al fine di ottimizzare al massimo le pratiche.

Se non ti sei ancora convinto/a e hai intenzione di guidare con la patente scaduta, leggi il prossimo paragrafo per conoscere le conseguenze.

Patente scaduta: sanzioni pecuniarie e accessorie.

patente scaduta sanzioni 2020 e ritiro patente
Gianni Franco / CC BY-SA (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Polizia_Locale_durante_il_rilievo_di_un_incidente_stradale.jpg

Il rinnovo della patente è un obbligo per tutti i conducenti. Si può anche scegliere di non farlo ma, nel periodo di tempo che va dalla scadenza al rinnovo, non è possibile guidare.

Quali sono le conseguenze? Il Codice della Strada non è tollerante in questo caso, neanche per una patente scaduta da un giorno. Chi circola con la licenza di guida non ancora rinnovata e viene colto in flagrante, rischia ben due sanzioni: una pecuniaria e una accessoria.

Ciò significa che se vieni sorpreso dalle autorità con la patente scaduta, in base al CdS ti verrà assegnata una multa (da un minimo di 160 fino a un massimo di 644 euro), accompagnata dal ritiro della licenza di guida.

A questo punto, per ottenere la patente puoi procedere con il rinnovo entro 10 giorni e recarti alla polizia locale (dopo aver pagato la sanzione) per ottenere di nuovo il tuo tesserino di guida. Oltre questo termine, dovrai recarti in prefettura munito del certificato medico che attesti la tua idoneità alla guida e del foglio del rinnovo patente.

In questo caso non sono previste sanzioni penali, ma di sicuro non ti piacerebbe pagare una multa salata e dover fare una trafila particolare per ottenere di nuovo la tua licenza di guida.

Ma vediamo uno scenario più grave: un incidente con patente scaduta.

Incidente con patente scaduta: quali sono le conseguenze?

Se intendi guidare con la patente scaduta, devi anche mettere in conto di poter provocare un incidente stradale. In questo caso, la compagnia assicurativa non risarcisce alla controparte i danni causati da te durante il sinistro. Sarai tu a dover pagare i danni provocati a cose e persone.

Immagina di dover pagare decine di migliaia di euro direttamente dal tuo conto in banca. Meglio evitare, no? La procedura di rinnovo patente non è infinita, anzi: si tratta di un iter molto veloce soprattutto se scegli di farlo in autoscuola, come la nostra scuola guida a Cagliari.

La procedura completa di rinnovo patente

guida con patente scaduta cds

Al 2020, non esiste un tempo massimo per il rinnovo della patente a Cagliari e in altre città. Puoi richiedere il rinnovo dai 4 mesi prima dalla scadenza fino a un tempo indeterminato. Ti consigliamo, però, di farlo entro i 3 anni dall’ultima data di validità poiché una patente scaduta da 3 anni prevede un iter un po’ più lungo.

Vediamo lo scenario più semplice.

Rinnovo patente scaduta da meno di 3 anni 

Se la tua licenza di guida è scaduta da meno di 3 anni, puoi semplicemente chiamare la tua autoscuola (o la Motorizzazione, la ASL o l’ACI, ma in autoscuola è tutto molto più rapido) e prenotare la visita medica per il rinnovo patente.

Ad esempio, presso la nostra autoscuola a Sestu il medico è presente in sede dal lunedì al venerdì, dunque non avrai problemi a trovare un posto libero per te.

Mediante una valutazione della vista e dell’udito, il medico può attestare o meno la tua idoneità alla guida. Se l’esito è positivo, riceverai un documento provvisorio, mentre il tesserino ti verrà recapitato direttamente a casa tua.

Rinnovo patente scaduta da 3 anni 

Se la tua licenza di guida è scaduta da 3 o più anni, è la Motorizzazione a decidere se concederti o meno il rinnovo oppure disporre una revisione della patente.

Gli addetti agli Uffici della Motorizzazione ti chiederanno perché non hai rinnovato la patente per così tanto tempo e tu potrai dimostrare le tue capacità di condurre un veicolo mediante un esame pratico chiamato esperimento di guida. L’esperimento dura almeno 15 minuti per le patenti di categoria AM, A1, A2, A, B1, B, BE, mentre dura almeno 25 minuti per le altre categorie.

Se la Motorizzazione dà la sua approvazione per il rinnovo, dovrai sottoporti alla visita medica per il rinnovo patente.

Gli impiegati della Motorizzazione possono anche stabilire che tu, per il momento, non sia in grado di guidare un veicolo in sicurezza. In questo caso dispongono la revisione della patente: dovrai quindi ripetere sia l’esame di teoria che quello di pratica.

In conclusione

Guidare con la patente scaduta comporta una sanzione pecuniaria dai 160 ai 644 euro, accompagnata dal sequestro (temporaneo) del tesserino di guida. Inoltre se guidi con la licenza di guida scaduta e provochi un incidente, devi pagare di tasca tua perché la compagnia assicurativa non è tenuta a pagare i danni provocati a cose e persone.

Non rischiare: rinnovare la patente è semplice e veloce. Contattaci pure per prenotare la visita con il medico della nostra autoscuola di Cagliari!

visita medica rinnovo patente a cagliari in autoscuola

Visita medica per rinnovo patente: in cosa consiste e dove farla

Tutto quello che c’è da sapere sulla visita medica per effettuare il rinnovo del documento di guida.

Se ti stai chiedendo come e dove fare la visita medica per il rinnovo patente, ci sono alcune informazioni che dovresti conoscere per effettuarla senza perdite di tempo. Il modo più rapido di procedere è senza dubbio quello di rivolgerti ad una scuola guida, come ad esempio la nostra autoscuola di Cagliari.

In questo genere di uffici il medico solitamente presenzia una o due volte la settimana in precise fasce orarie. Nel caso della nostra scuola guida di Cagliari invece il medico è sempre presente in sede e previa prenotazione effettua le visite mediche per il rinnovo patente tutti i giorni.

In questo modo la procedura risulta molto più veloce di quella per fare la visita medica per il rinnovo patente alla ASL.

Ma andiamo dritti al sodo e vediamo come si svolge la visita per il rinnovo del documento di guida.

Visita medica rinnovo patente: in cosa consiste?

visita medica rinnovo patente cagliari

Il certificato medico di idoneità psicofisica per il rinnovo della patente di guida può essere rilasciato soltanto dai medici facenti parte di uno speciale elenco del Ministero Italiano dei Trasporti.

La visita medica effettuata negli istituti come la nostra autoscuola di Sestu consiste in un esame volto alla valutazione dei requisiti di carattere fisico e mentale necessari per il rinnovo della patente di guida.

Il medico certificatore sottopone il richiedente a dei semplici esami come:

  • Controllo della vista e dell’udito
  • Mobilità articolare
  • Misurazione della pressione sanguigna e del battito cardiaco
  • Domande di carattere psicologico e sulla sua salute generale

Inoltre è compito del medico suddetto valutare l’eventuale presenza di condizioni di salute che compromettano il rinnovo della patente, come ad esempio le seguenti patologie:

  • Malattie del sangue
  • Problemi cardio-circolatori
  • Disfunzioni degli organi di senso
  • Diabete mellito
  • Malattie dell’apparato uro-genitale
  • Epilessia
  • Patologie endocrine, neurologiche e mentali
  • Alcolismo e dipendenza da droghe

Andiamo a vedere cosa viene riportato nel certificato di idoneità alla guida rilasciato dal medico accertatore.

Leggi anche: Come si legge la patente? Ecco tutte le informazioni riportate sulla patente di guida europea

Documento di idoneità per il rinnovo della patente di guida: ecco quali dati vengono annotati.

Il certificato rilasciato dal medico abilitato è di tipo anamnestico e contiene le seguenti informazioni:

  • Identità del soggetto esaminato
  • Dati della struttura sanitaria che effettua l’accertamento
  • Lo scopo della visita
  • Il luogo e la data

Il documento non deve contenere correzioni di nessun genere ed è necessario che venga redatto con una calligrafia facilmente comprensibile.

Fondamentalmente, una volta accertato che non sussistano condizioni di malattia o disabilità che possano compromettere la sicurezza del soggetto e quella degli altri utenti della strada, il certificato viene emesso.

Che cosa occorre per effettuare la visita medica per il rinnovo patente?

Affinché la visita medica per il rinnovo patente possa essere sostenuta, è necessaria la seguente documentazione:

  • Documento di riconoscimento in corso di validità
  • Autorizzazione al trattamento dei dati personali
  • Dati anagrafici e anamnestici
  • Eventuale documentazione medica per patologie croniche

In caso di primo rinnovo patente bisogna possedere un ulteriore certificato anamnestico redatto dal medico di famiglia in data non superiore a 3 mesi precedenti la visita.

Leggi anche: La validità della patente C: quando scade e quali sono le limitazioni

Dove fare la visita medica per il rinnovo patente?

visita medica rinnovo patente Cagliari

Come abbiamo accennato nelle prime righe di questo articolo per effettuare la visita medica per il rinnovo patente è necessario rivolgersi ad un medico abilitato. Tale figura è disponibile per la prestazione suddetta nelle seguenti strutture:

  • Scuole guida
  • Delegazione AC
  • Motorizzazione Civile locale
  • Ufficio ASL

Il costo della visita medica per il rinnovo patente varia da regione a regione e in virtù della struttura a cui ti rivolgi. In ogni caso al costo della visita medica si somma quello di una marca da bollo da 16 € ed eventualmente quello del certificato anamnestico del medico di famiglia (solitamente circa 50 €).

Rinnovo patente a Cagliari e sud Sardegna: scegli L’autoscuola!

La nostra scuola guida di Sestu è dotata di medico in sede e i nostri uffici sono aperti con orario continuato per tutto l’anno. Perciò se ciò che cerchi è la rapidità della pratica, non troverai posto migliore per effettuare il tuo rinnovo patente a Cagliari.

Per avere ulteriori informazioni sul costo effettivo della visita medica o sul rinnovo patente in generale non esitare a contattarci.

Come si legge la patente? Ecco tutte le informazioni riportate sulla patente di guida europea

Ecco come si leggono i dati presenti sul documento di guida.


Molte persone che frequentano i corsi di teoria e pratica alla nostra scuola guida di Cagliari ci chiedono come leggere la patente. Abbiamo dunque pensato di scrivere un piccolo excursus a riguardo.

Il documento di guida rilasciato dalla motorizzazione civile è stato cambiato nel Gennaio 2013 per passare ad un formato unico europeo più moderno.

La vecchia patente di tela è stata dunque sostituita da quella in formato tessera, che presenta una connotazione completamente differente dalla precedente versione.

vecchia patente autoscuola cagliari

Questo cambiamento è risultato necessario per uniformare la tipologia di documento a livello europeo, dato che la situazione era diventata insostenibile.

Ma torniamo alla nostra patente moderna in formato tessera e andiamo a vedere quali sono i dati che vengono riportati al suo interno.

Patente di guida europea: ecco quali voci riporta.

Alla nostra autoscuola di Cagliari ci capita quotidianamente di consegnare il documento di guida ai neo-patentati e di effettuare il rinnovo patente, perciò possiamo dire di avere una discreta voce in capitolo.

La patente di guida in formato europeo si presenta come una tessera in plastica rigida di colore rosa ed una serie di voci numerate all’interno di una tabella.

Ecco quali sono i dati presenti nel documento di guida:

  • 1. Cognome
  • 2. Nome
  • 3. Data di nascita
  • 4a. Data di conseguimento della patente
  • 4b. Data di scadenza
  • 4c. Sigla dell’ufficio che ha rilasciato il documento di guida
  • 5. Numero seriale
  • 7. Firma del conducente
  • 8. Comune di residenza
  • 9. Categoria della patente
  • 10. Data di rilascio
  • 11. Data di scadenza
  • 12. Annotazioni e restrizioni

Andiamo subito ad analizzarle nel paragrafo successivo.

Leggi anche: Il rinnovo patente per i vigili del fuoco

Come leggere i dati sulla patente di guida.

scuola guida cagliari come leggere patente

Per quanto riguarda le voci dalla numero 1 alla numero 11 c’è poco da aggiungere, si tratta di dati relativi alla tua persona e delle generalità del documento stesso.

La voce numero 12 però riporta “Annotazioni e restrizioni” e nella maggior parte dei casi risulta vuota.

Dunque che informazioni vengono appuntate in questa sezione della patente?

È presto detto: si tratta di una colonna in cui può essere stampata una serie di 4 numeri organizzati in gruppi di due. I primi due numeri possono essere i seguenti:

  • 05 in caso di patente speciale
  • 72 Veicoli di categoria A con cilindrata massima di 125 cc e con una potenza massima di 11kw (A1)
  • 73 Veicoli di categoria B di tipo tricicli e quadricicli a motore (B1)
  • 74 Veicoli di categoria C la cui massa autorizzata non eccede 7.500 kg (C1)
  • 75 Veicoli di categoria D con non più di 16 posti a sedere, escluso il conducente (D1)
  • 76 Veicoli di categoria C1 la cui massa autorizzata non eccede 7.500 kg, sempre che la massa autorizzata del complesso formato non superi i 12.000 kg e la massa massima del rimorchio non ecceda la massa a vuoto della motrice (C1+E)
  • 77 Veicoli di categoria D con numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, che non supera i 16 (D1) a cui è agganciato un rimorchio la cui massa massima autorizzata supera i 750 kg, sempre che la massa del complesso così formato non superi i 12.000 kg e la massa massima autorizzata del rimorchio non ecceda la massa a vuoto della motrice. Inoltre il rimorchio non può essere utilizzato per il trasporto di persone (D1+E)
  • 78 Veicoli muniti di cambio di velocità automatico

Ora che ti abbiamo svelato l’entità di ogni singola voce della tabella presente nella patente di guida, vogliamo parlarti dei due riquadri in alto a sinistra che si trovano nel retro del documento e della serie numerica a fine tabella.

Che dati riportano i riquadri sul retro della patente e la serie numerica sotto le categorie?

I due rettangoli che trovi nell’angolo sinistro in alto sul retro della patente di guida sono gli spazi in cui si appongono i tagliandi adesivi che riportano i seguenti dati:

  1. Validità del documento
  2. Trasferimento di residenza

Per quanto riguarda invece la serie numerica che puoi leggere subito dopo il rigo della categoria di patente DE, partendo da sinistra verso destra, si tratta di:

  • Primi due numeri: rappresentano il codice comunitario del duplicato di patente (il numero è 71 nel caso di richieste di documento nuovo a causa del deterioramento dello stesso o smarrimento e 70 per le conversioni estere)
  • Secondi due numeri: questa cifra riporta i codici comunitari delle prescrizioni tecniche (01 obbligo occhiali o lenti a contatto, 02 obbligo di protesi acustica). Per ciò che concerne le patenti speciali, 01 rappresenta la minorazione vista e 02 la minorazione dell’udito.
  • Serie numerica che inizia con due lettere: si tratta del codice comunitario per la segnalazione della presenza di adattamenti al veicolo per esigenze speciali.
  • Numero di patente italiana per i duplicati seguito dalla sigla ECE/ONU dell’Italia o per le conversioni estere numero di patente estera seguito dalla sigla ECE/ONU della nazione di rilascio

Svelato il mistero di tali serie numeriche, vogliamo riportarti anche i codici che possono presenziare in questa sezione della patente: passa al prossimo paragrafo per conoscerli!

Leggi anche: La validità della patente C: quando scade e quali sono le limitazioni

Codici numerici che possono essere stampati nella patente di guida sotto la tabella della categoria del documento.

Ecco quali i codici possono comparire in questa sezione della patente di guida:

  • 01 Correzione e/o protezione della vista
  • 02 Protesi uditiva o aiuto alla comunicazione
  • 03 Protesi/ortesi per gli arti
  • 10 Cambio di velocità adattato
  • 15 Frizione adattata
  • 20 Sistema di frenatura adattato
  • 25 Sistema di accelerazione adattato
  • 30 Sistemi combinati di frenatura e d’accelerazione adattati
  • 35 Dispositivi di comando adattati
  • 40 Sistema di direzione adattato
  • 42 Retrovisore/i adattato/i
  • 43 Sedile del conduttore modificato
  • 44 Adattamenti del motociclo (utilizzazione di subcodici obbligatoria)
  • 45 Motocicli solo con side-car
  • 70 Conversione della patente n. … rilasciata da … (simbolo ONU/UE di un altro paese)
  • 71 Duplicati della patente n. … (simbolo ONU/UE nel caso di patente straniero)

Facciamo ora una considerazione finale sui dati riportati nella patente di guida.

Conclusioni finali riguardo le informazioni presenti sul documento di guida.

Come hai avuto modo di leggere in questo articolo, ogni piccola sezione della patente di guida riporta informazioni fondamentali sulla tua persona e sul documento stesso.

Queste voci sono importantissime a livello tecnico nella stampa della prima patente di guida ma anche per il rinnovo patente a Cagliari, così come in tutta Italia.

Oltretutto tali numeri potrebbero talora servirti nella compilazione di documenti relativi, ad esempio, ad una polizza assicurativa del mezzo.

Perciò non spaventarti quando ad un primo sguardo ti senti sopraffatto o sopraffatta da tanti dati in una piccola tessera e se hai necessità consulta nuovamente quanto abbiamo scritto nelle righe precedenti.

Per avere ulteriori informazioni sulla patente di guida o per servizi quali il rinnovo e la revisione patente a Cagliari puoi contattarci senza impegno.

La nostra autoscuola di Sestu e gli altri nostri 2 uffici nel Campidano sono facilmente raggiungibili da tutto il sud Sardegna e sono aperti con orario continuato durante tutto l’anno.

validità patente C

La validità della patente C: quando scade e quali sono le limitazioni

Validità e rinnovo patente C? Ecco tutto ciò che devi sapere a riguardo.


Come forse saprai, il rinnovo della patente a Cagliari e in tutta Italia ha delle date ben precise che si riferiscono al termine della validità della licenza di guida. Molto particolare è la validità della patente C, in quanto i limiti sono decisamente più restrittivi delle patenti A e B.

Se sei interessato al rinnovo patente C, oltre che consigliarti di contattare la nostra autoscuola a Cagliari, ti parleremo della validità di questa licenza di guida e delle procedure di rinnovo. In questo modo saprai precisamente cosa fare se la tua patente di categoria C sta per scadere.

Come si verifica la validità della patente C?

limiti rinnovo patente C

Verificare la validità della tua patente è più semplice di quanto pensi: prendi il tuo tesserino di guida e guarda le varie colonne sul retro. Nella colonna 9 ci sono le varie tipologie di patente dalla A alla DE, alla colonna 10 trovi la data di emissione delle licenze di guida che possiedi e alla colonna 11 trovi le date di scadenza.

Ti basterà controllare il riquadro della colonna 11 che si interseca con il riquadro della patente C e il gioco è fatto: hai trovato la data di scadenza della tua licenza di guida di categoria C.

La scadenza della patente C in base all’età del conducente

Il rinnovo di questa patente ha una cadenza molto diversa da quello della patente B, e dipende principalmente dalla tua età. Dovrai infatti rinnovare la patente C:

  • ogni 5 anni fino ai 65 anni;
  • ogni 2 anni dopo i 65 anni con rinnovo presso la Commissione Medica Locale.

Non c’è un’età massima fissata per la patente C (anche se il medico dovrà comunque confermare la tua abilità alla guida) ma esiste per la patente di categoria CE.

Leggi anche: Il rinnovo patente per i vigili del fuoco

Validità della patente CE, estensione della patente C.

La patente CE è un’estensione della patente C che permette di condurre i veicoli di categoria C (con massa complessiva superiore alle 3,5 tonnellate e per il trasporto di massimo 8 passeggeri più il conducente) con rimorchi con carico complessivo massimo di 750 kg.

Se possiedi la patente CE, saprai bene che puoi guidare autotreni e autoarticolati. C’è però un limite ben preciso a questa autorizzazione: se vuoi condurre questi mezzi con una massa a pieno carico superiore alle 20 tonnellate, puoi farlo fino ai 68 anni. La patente CE dopo i 68 anni viene declassata a patente C.

Devi sapere, inoltre, che sia la patente C che la patente CE hanno dei limiti d’età ben precisi correlati al carico complessivo del mezzo.

Limiti di età delle patenti C e C+E per quanto riguarda la massa complessiva del mezzo.

età massima rinnovo patente c e ce

Dopo i 65 e fino ai 68 anni, se vuoi condurre autotreni e autoarticolati di massa complessiva a pieno carico superiore a 20 tonnellate con la patente C o C+E, dovrai procedere con il rinnovo patente ogni anno presso la Commissione Medica Locale (CML).

In ogni caso, dopo i 65 anni dovrai rinnovare la tua patente in Commissione Medica Locale anche se non hai la necessità di guidare questi mezzi. La differenza sta nelle tempistiche: ogni 2 anni per la patente C e ogni 2 anni fino ai 68 per la patente CE, che poi si declassa a C.

La procedura di rinnovo patente C dopo i 65 anni è dunque molto diversa rispetto a quella classica.

Rinnovo patente C e C+E prima e dopo i 65 anni

Fino a 65 anni, la procedura rinnovo patente a Cagliari e in tutta Italia consiste in una semplice visita medica, durante cui un ufficiale sanitario (come il medico della nostra autoscuola a Sestu) verifica la tua idoneità alla guida mediante un esame della vista e dell’udito.

Qui trovi tutti i documenti per il rinnovo patente che dovrai portare alla scuola guida il giorno della visita medica.

Dopo la visita, se il medico ti reputa idoneo al rinnovo della patente C ti conferisce un documento provvisorio. Il tesserino ufficiale ti verrà recapitato direttamente a casa al costo di poco più di 6 euro.

Quando superi i 65 anni e devi rinnovare la patente C o CE dovrai invece recarti presso la Commissione Medica Locale (ogni due anni per mezzi con massa complessiva entro le 20 t, ogni anno e fino ai 68 anni per mezzi con massa complessiva superiore alle 20 t).

Leggi anche: Si può rinnovare la patente fuori dalla propria residenza? Sì ma solo se fai questo.

Che cos’è una Commissione medica locale?

Le Commissioni Mediche Locali sono strutture che si trovano presso le unità sanitarie di ogni capoluogo di provincia. I medici che lavorano presso le CML si occupano di verificare i requisiti psico-fisici dei candidati al rinnovo o alla revisione delle patenti in determinate situazioni, ad esempio un’età o una situazione clinica che possa far sorgere dei dubbi riguardo la sicurezza alla guida.

Se la CML ti reputa idoneo a condurre un mezzo, potrai farlo fino alla data del prossimo rinnovo.

In conclusione

Ora sai tutto, ma proprio tutto, sulle date di validità e di rinnovo della patente C e della sua estensione CE. Sai anche che, fino ai 65 anni, puoi procedere con il rinnovo presso un ufficiale sanitario (anche in autoscuola), mentre dopo questa età devi recarti presso una Commissione Medica Locale che verificherà la tua idoneità alla guida.

Hai meno di 65 anni e devi rinnovare la patente C? Allora contattaci pure per prendere appuntamento con il medico della nostra scuola guida di Cagliari, disponibile dal lunedì al venerdì.

Ti aspettiamo!

rinnovo patente vigili del fuoco

Il rinnovo patente per i vigili del fuoco

Come funziona il rinnovo della patente terrestre e nautica dei vigili del fuoco.


Il rinnovo patente dei vigili del fuoco è un argomento spesso dibattuto presso la nostra autoscuola di Cagliari. Sono infatti diversi i V.F. che ci contattano per sapere come rinnovare la patente e se possono procedere con il rinnovo patente a Cagliari presso la nostra scuola guida, dunque oggi vogliamo rispondere ai loro dubbi a riguardo.

Sei pronto? Allora iniziamo subito!

La patente di guida dei Vigili del Fuoco

Come probabilmente saprai se sei un Vigile del fuoco o se vuoi diventarlo, gli appartenenti al Corpo nazionale dei vigili del fuoco possiedono una licenza di guida terrestre e, quando necessario, una licenza di guida nautica.

Queste patenti non sono come quelle “tradizionali”, poiché li autorizzano a guidare i mezzi del Corpo nazionale. Non a caso non si chiamano ufficialmente patente di guida e patente nautica, bensì VF Card Terrestre e VF Card Nautica.

Le patenti nautica e terrestre VF Card vedono rilasciate dall’Area Pianificazione e Controllo della Formazione della Direzione Centrale per la Formazione del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile. Abilitano alla guida di diversi mezzi (di Soccorso e non) in base alla categoria a cui appartengono.

rinnovo vf card vigili del fuoco autoscuola cagliari

È inoltre possibile acquisire delle estensioni, obbligatorie per condurre dei mezzi con delle determinate caratteristiche, come i seguenti:

  • Macchine Operatrici (Movimento Terra);
  • Automezzi per il Soccorso Aeroportuale;
  • Veicoli che trasportano merci pericolose (ADR, incluso il trasporto carburante;
  • Mezzi Anfibi.

Per quanto riguarda le procedure di conseguimento e rinnovo patente dei vigili del fuoco, bisogna fare la distinzione tra VF volontari e VF Permanenti.

Rinnovo patente Vigili del Fuoco Permanenti (VFP)

Il Corpo nazionale dei vigili del fuoco permanente è regolato da un rapporto di impiego, in seguito al superamento di un concorso pubblico indetto dal Ministero dell’Interno.

Per rinnovare la patente o, meglio, la patente terrestre VF Card o la patente nautica VF Card, i vigili del fuoco permanenti devono ottenere un Certificato medico che attesti i requisiti psicofisici idonei al rinnovo.

Solo un medico dell’Ufficio Sanitario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco o del Servizio Sanitario delle Ferrovie dello Stato può rilasciare questo certificato ai VF permanenti.

Gli esiti della visita medica possono autorizzare il rinnovo della VF Card oppure, se negativi, declassare la patente di categoria/non autorizzare il rinnovo.

Gli uffici relativi al personale autista dei vigili del fuoco devono svolgere, ogni 3 mesi, la verifica delle VF Card in scadenza in modo da prenotare in tempo le visite mediche necessarie al rinnovo patente.

Nel caso dei Vigili del fuoco permanenti, dunque, non è possibile svolgere la visita medica presso la nostra autoscuola a Cagliari, né presso gli uffici ACI, ASL e Motorizzazione.

Solo il Corpo nazionale dei vigili del fuoco volontario è autorizzato a svolgere delle visite mediche presso altri uffici.

Leggi anche: Si può rinnovare la patente fuori dalla propria residenza? Sì ma solo se fai questo.

Il rinnovo della patente per i Vigili del Fuoco Volontari (VFV)

I vigili del fuoco volontari non sono legati da un rapporto d’impiego, ma sono iscritti ad appositi elenchi presso i comandi provinciali dei vigili del fuoco. Sono, nello specifico, cittadini volontari che hanno ottenuto un esito favorevole dopo aver seguito un corso dedicato.

Prestano servizio discontinuo e costituiscono, dunque, personale di supporto ai vigili del fuoco permanenti.

Il personale volontario dei vigili del fuoco può svolgere la visita medica per il rilascio e per il rinnovo della VF Card terrestre presso i seguenti uffici/strutture mediche:

  • Ufficio Sanitario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
  • Servizio Sanitario delle Ferrovie dello Stato S.p.A.
  • medici abilitati previsti dall’articolo 119 del Codice della strada.

Come avrai intuito dall’ultimo punto, i Vigili del fuoco volontari possono effettuare la visita medica presso la nostra scuola guida a Cagliari (in quanto possiede un medico abilitato in sede) o un’autoscuola della loro zona, ma anche presso una ASL, un ufficio ACI e gli uffici della Motorizzazione Civile.

Il percorso più veloce è quello relativo a un’autoscuola con medico in sede, in quanto prenotare presso ASL, ACI e Motorizzazione significa sottostare a tempistiche estremamente lunghe. Considerando che la patente dei vigili del fuoco si rinnova ogni tre mesi, è conveniente prenotare in autoscuola piuttosto che presso altre strutture.

Riepilogando…

Il rinnovo patente per i vigili del fuoco avviene a cadenza trimestrale e presenta delle procedure diverse per i VF permanenti e quelli volontari.

I Vigili del fuoco permanenti, sia per il conseguimento che per il rinnovo della VF Card, devono svolgere la visita medica presso un Ufficio Sanitario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco o un medico del Servizio Sanitario delle Ferrovie dello Stato.

Per i Vigili del fuoco volontari ci sono delle concessioni più ampie: possono svolgere la visita per il rinnovo o per in conseguimento della VF Card presso gli Uffici Sanitari del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e i medici del Servizio Sanitario delle Ferrovie dello Stato, ma possono anche recarsi presso i medici abilitati dall’articolo 119 del Codice della strada.

Ciò significa che i VF volontari possono procedere con la visita per il rinnovo patente presso la nostra autoscuola a Cagliari o presso una ASL, un ufficio ACI o la Motorizzazione (la procedura più veloce è però in autoscuola).

Allora cosa aspetti? Se sei un vigile del fuoco volontario contattaci subito e prenota la visita con il nostro medico abilitato, disponibile dal lunedì al venerdì presso la nostra autoscuola di Sestu.

Si può rinnovare la patente fuori dalla propria residenza

Si può rinnovare la patente fuori dalla propria residenza? Sì ma solo se fai questo.

Ecco che cosa devi fare per rinnovare la patente se ti trovi lontano dalla tua residenza.


Se ti stai chiedendo se si può rinnovare la patente fuori dalla propria residenza la risposta è sì ma ci sono alcuni elementi che devi conoscere per poterlo fare in modo consapevole. La nostra autoscuola di Cagliari è ad esempio un riferimento per il rinnovo patente anche per i turisti o coloro che si trovano in Sardegna per motivi di lavoro o familiari.

Andiamo subito a vedere che cosa è necessario fare per effettuare il rinnovo della patente in scuola guida a Cagliari e in qualunque altra struttura autorizzata in Italia.

Il rinnovo patente è legato alla residenza?

autoscuola cagliari per rinnovo patente

Il rinnovo patente a Cagliari può essere fatto da qualunque cittadino che abbia residenza all’interno dell’Unione Europea. Ciò è possibile grazie al fatto che il documento viene rinnovato tramite la Motorizzazione Centrale di Roma e dunque tutte le pratiche riguardanti le patenti passano per i loro uffici.

I medici certificatori raccolgono tutti i dati relativi alla tua persona tramite la documentazione che presenti all’autoscuola a Cagliari, o in qualunque altro posto ti trovi, e provvedono alla stampa del nuovo documento. Ovviamente affinché tutto vada liscio è necessario che la documentazione presentata sia completa di:

  • Una fototessera
  • Patente scaduta
  • Documento di identità
  • Firma che verrà digitalizzata sulla nuova patente
  • Bollettino dei diritti della motorizzazione pagato su c/c 9001
  • Imposta di bollo pagata su c/c 4028

Vediamo ora invece come ti dovresti muovere qualora avessi la necessità di effettuare il rinnovo patente all’estero fuori dai confini UE.

Leggi anche: 2020: Date, scadenze e come funziona il rinnovo della patente per i pazienti diabetici

Rinnovo patente all’estero fuori Europa: ecco a chi rivolgersi.

Ora che abbiamo chiarito che si può fare il rinnovo patente fuori dal comune di residenza, vogliamo parlarti del rinnovo del documento di guida fuori dai confini europei. La patente non può essere rinnovata da motorizzazioni extra UE e perciò in tal caso è necessario fare la richiesta di rinnovo tramite gli Uffici del Consolato Italiano di riferimento.

I medici certificatori abilitati al rinnovo patente devono infatti far parte dell’elenco redatto dal Ministero Italiano dei Trasporti, che comprende le seguenti categorie di medici:

  • Ferrovie dello Stato
  • Polizia di Stato
  • Carabinieri
  • Guardia di Finanza
  • Militari
  • Vigili del fuoco

Se ti trovi fuori dall’Europa in questo momento e hai necessità di effettuare il rinnovo patente presso una struttura abilitata, consulta l’elenco dei Consolati Italiani all’estero qui.

La nuova patente può essere recapitata presso un indirizzo diverso da quello di residenza?

rinnovo patente cagliari e spedizione nuovo documento

Se attualmente ti trovi fuori dal tuo comune di residenza ed hai necessità di ricevere la nuova patente presso un domicilio differente, sappi che è possibile farlo. È infatti necessario indicare l’indirizzo scelto al momento della richiesta di rinnovo patente e accollarsi le spese di spedizione assicurata.

Nel caso in cui la nuova patente debba essere ritirata da terzi la trafila è la medesima, purché sia presente una persona delegata alla ricezione della spedizione assicurata del documento. Solitamente la patente rinnovata viene recapitata dopo pochi giorni dall’accertamento sanitario e nel contempo ti viene consegnato un apposito documento sostitutivo, valido solo per la guida su territorio nazionale.

Si può effettuare il rinnovo patente prima della scadenza?

Qualora non volessi trovarti nella situazione di dover rinnovare la patente fuori dal tuo comune di residenza per questioni di comodità, è possibile farlo anche prima della scadenza. Infatti il rinnovo patente a Cagliari o in qualunque altra città italiana può avvenire fin da 4 mesi prima della data di scadenza del documento.

Prima di tale data è impossibile richiedere il rinnovo patente poiché il Portale dell’Automobilista, il sistema informatico della motorizzazione, non permette l’inserimento dei dati dell’utente. Se invece ti capita di non rinnovare la patente, ad esempio per inutilizzo dell’auto, sappi che hai tempo per farlo fino a 3 anni dopo la data di scadenza.

Oltre tale termine sarà necessario procedere con una revisione patente, con la quale vengono valutati criteri come l’idoneità fisica e tecnica per la guida. Tali situazioni vengono comunque valutate caso per caso.

Leggi anche: Smarrimento patente scaduta: quali rischi corri e come rimediare

Rinnova la tua patente presso la nostra Autoscuola a Cagliari.

Come hai avuto modo di leggere in questo articolo, non vi sono controindicazioni per rinnovare la tua patente fuori dal tuo comune di residenza. Se vivi nel Sud Sardegna o ti trovi qui per vacanza o lavoro, sappi che la nostra scuola guida di Cagliari è disponibile per il rinnovo patente e per qualsiasi altra pratica relativa alle patenti.

I nostri uffici sono aperti tutto l’anno con orario continuato dalle 9 alle 21 e il medico è presente in sede dal lunedì al venerdì.

Che aspetti allora? Contattaci subito per effettuare al più presto il tuo rinnovo patente!

smarrimento patente scaduta

Smarrimento patente scaduta: quali rischi corri e come rimediare

Hai smarrito la patente scaduta? Ecco tutte le procedure per avere un nuovo tesserino della patente.


Lo smarrimento della patente scaduta è un’eventualità più comune di quanto tu possa immaginare. Possiamo confermartelo perché diverse persone hanno chiesto informazioni a riguardo presso la nostra autoscuola a Cagliari.

Dunque non preoccuparti: non sei il solo o la sola a cui è successo, ed è possibile rimediare senza problemi. Oggi vogliamo togliere tutti i dubbi riguardo lo smarrimento contestuale al rinnovo patente a Cagliari, in modo che tu sappia precisamente cosa fare e cosa non fare in questo caso.

Iniziamo subito!

Cosa succede se la patente smarrita o sottratta era scaduta?

Se non guidi senza patente non rischi alcunché. Il problema si pone quando guidi senza il tesserino di licenza di guida (magari perché l’hai perso) e la patente risulta oltretutto scaduta.

guidare con patente smarrita e scaduta

La sanzione principale per la conduzione di un veicolo con patente scaduta e/o senza tesserino di guida è una pena pecuniaria che può andare da 168 a 674 euro.

È inoltre prevista una sanzione accessoria, ovvero correlata, che consiste nel fermo del veicolo per 60 giorni. Qualora il fermo non fosse possibile, magari perché l’automobile non è di proprietà del conducente, è prevista la sospensione della patente di guida per un periodo che può andare dai 3 ai 12 mesi.

Se invece hai semplicemente perso la patente scaduta ma non hai guidato, non rischi alcuna sanzione ma dovrai semplicemente unire la trafila dello smarrimento a quella del rinnovo patente.

Leggi anche: Rinnovo patente, cosa serve? Documenti e accorgimenti per risparmiare tempo

La procedura di duplicato per patente smarrita o sottratta.

In caso di patente smarrita o sottratta devi fare denuncia presso i Carabinieri o un altro Organo di Polizia. Questo è il passo principale da fare quando, in generale, perdi la patente.

Saranno le stesse autorità a mettere in pratica le procedure per farti avere un duplicato della tua licenza di guida.

Per ottenere il duplicato, che ti verrà recapitato a casa, dovrai inoltre portare con te:

  • un documento d’identità;
  • la ricevuta di due versamenti (uno di 10,20 euro redatto su c./c. 9001 e uno di 16 euro su c./c. 4028);
  • se la patente che hai perso era scaduta, anche il certificato medico rilasciato non più di 3 mesi prima da un Ufficiale Medico Sanitario, come il medico della nostra scuola guida di Cagliari.

Attenzione però: per sostenere la visita dell’udito e della vista devi prima di tutto presentare la denuncia della patente smarrita.

Dove fare la visita medica per il rinnovo patente scaduta e smarrita?

procedura per duplicato patente smarrita e scaduta

Se vuoi velocizzare le pratiche per ottenere il duplicato della patente – e immaginiamo sia il tuo desiderio principale – ti consigliamo vivamente di recarti in autoscuola, come la nostra scuola guida di Cagliari se risiedi in zona.

Puoi anche prenotare una visita medica per rinnovo patente presso la ASL, la motorizzazione o una delegazione ACI, ma ti avvisiamo che il leggero risparmio non vale la candela, perché le tempistiche di prenotazione di un medico tramite ASL, ACI e Motorizzazione sono (solitamente) estenuanti.

Per rinnovare la patente ti servirà la seguente documentazione:

  • il tesserino della patente di guida o, in questo caso particolare, la denuncia di smarrimento presentata a un Organo di Polizia;
  • la carta d’identità o il passaporto;
  • la tessera sanitaria in corso di validità;
  • due fototessere recenti e identiche (il medico si occuperà anche di autenticare una delle due);
  • certificazioni relative a eventuali patologie + precedenti esami se hai difetti della vista e/o dell’udito.

Il medico valuterà se sei ancora idoneo alla guida e, in caso di risposta positiva, ti rilascerà certificato insieme alle fototessere, di cui una autenticata. È necessario che le foto siano recenti, fatte su sfondo chiaro (preferibilmente bianco), di eccellente qualità e a capo scoperto – tranne qualora la copertura della testa sia imposta da motivi religiosi -.

Ti consigliamo di fare le foto presso una cabina fototessera o presso un fotografo, poiché non sono accettate le fotografie stampate su carta termica. Non puoi quindi presentare delle fototessere realizzate con la classica stampante e carta fotografica.

Dovrai poi consegnare la certificazione e le foto ai Carabinieri o alle autorità presso cui hai avviato la denuncia di smarrimento, in modo che possano avviare le pratiche di duplicazione.

Leggi anche: Come fare se la patente scade il giorno del tuo compleanno

Riassumendo… Quali sono tutti i passaggi per ottenere il duplicato di una patente smarrita e scaduta?

Non è previsto in alcun caso il rinnovo o il duplicato patente online. Ecco, invece, quali sono i corretti passaggi per ottenere una nuova patente che avevi smarrito in seguito alla sua scadenza:

  1. fare denuncia di furto o smarrimento presso un Organo di Polizia;
  2. chiamare la nostra autoscuola di Cagliari per prenotare una visita di rinnovo patente con il medico in sede, disponibile dal lunedì al venerdì previo appuntamento;
  3. munirti di due fototessere identiche e recenti;
  4. recarti presso la scuola guida con la denuncia di smarrimento, le foto e un documento d’identità e svolgere la visita di rinnovo patente;
  5. ritirare, sempre presso l’autoscuola, i bollettini postali necessari per ottenere il nuovo tesserino;
  6. pagare i bollettini (uno di 10 e l’altro di 16 euro);
  7. portare i seguenti documenti all’ufficio presso cui hai presentato denuncia:
    • la certificazione d’idoneità alla guida firmata dal medico;
    • le fototessere, di cui una autenticata dal medico;
    • un documento d’identità.

Una volta firmato qualche documento, le autorità ti consegneranno una patente cartacea sostitutiva (e temporanea). Dopo qualche settimana riceverai a casa tua, mediante posta, il nuovo tesserino della patente.

Il recapito del duplicato della patente è a pagamento: dovrai corrispondere 18,76 euro direttamente al postino.

Allora, sei pronto ad avviare tutte le procedure per ottenere il duplicato della tua patente smarrita e scaduta? Inizia con la denuncia di smarrimento e poi contatta la nostra autoscuola di Cagliari per prenotare la visita medica in sede.

Ti aspettiamo!

Rinnovo patente per diabetici 2020

2020: Date, scadenze e come funziona il rinnovo della patente per i pazienti diabetici

Rinnovo patente per diabetici 2020: ecco come funziona.


La normativa per il rinnovo patente per diabetici richiede delle precauzioni particolari rispetto alle classiche procedure di rinnovo patente a Cagliari (o in altre città della Sardegna e di tutta Italia). Oggi, al fine di eliminare tutti i dubbi a riguardo, vogliamo dare delle indicazioni ben precise a tutte le persone diabetiche che potrebbero aver bisogno del rinnovo della patente presso la nostra autoscuola a Cagliari.

Questo approfondimento contiene dati aggiornati al 2020, quindi ti garantisce la massima sicurezza sulle informazioni che leggerai!

Rinnovo patente diabetici: come funziona?

durata rinnovo patente per diabetici 2020

Se soffri di diabete, prima di rinnovare la patente A, B, C o CE, D o DE e sottocategorie, devi:

  • recarti dal tuo medico curante, il quale valuterà attentamente i rischi che correresti mettendoti alla guida. In seguito alla sua valutazione ti lascerà un certificato da consegnare al Servizio di Igiene Pubblica o, eventualmente, alla Commissione Medica Locale. Il rinnovo presso la Commissione Medica Locale è sempre obbligatorio per le patenti di categoria superiore (C, CE, D, DE e sottocategorie) e se la tua patologia determina complicanze invalidanti;
  • eseguire il dosaggio emoglobina glicosilata, rilasciato da non oltre 90 giorni;
  • svolgere una visita oculistica completa, datata non oltre 90 giorni (se soffri di difetti della vista devi presentarti alla visita oculistica con gli occhiali, non con le lenti a contatto);
  • versare 10,20 euro sul c/c n°9001 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri – Diritti e conservare la ricevuta.
  • versare 16,00 euro sul c/c n°4028 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri – Imposta di Bollo e conservare la ricevuta.

Puoi presentare questi documenti presso la nostra autoscuola a Cagliari, dove svolgerai anche la visita di idoneità alla guida (in cui vengono valutati vista e udito), a meno che il diabetologo non valuti il tuo rischio alla guida elevato o a meno che tu non debba rinnovare una patente di categoria C, CE, D, DE. In questi due casi deve essere la Commissione Medica Locale a decidere se tu sia idoneo o meno al rinnovo patente.

Durata rinnovo patente per diabetici con rischio basso, medio o elevato.

Se soffri di diabete, ci 3 possibilità per quanto riguarda la data di scadenza della patente, diverse in base al tuo rischio durante la guida:

  1. Rischio basso: la patente scade in maniera regolare, come per tutti gli altri automobilisti della tua età, se ti sottoponi solo al trattamento dietetico o assumi farmaci che non possono indurre ipoglicemie gravi (e che non abbiano ulteriori gravi complicanze);
  2. Rischio medio: i termini di scadenza sono più stretti rispetto a quelli dei tuoi coetanei se la tua patologia prevede il trattamento con insulina o ipoglicemizzanti orali insulino-stimolanti;
  3. Rischio elevato: il diabetologo non si esprime sulle data di scadenza/rinnovo della patente. In questo caso la decisione spetta alla Commissione Medica Locale.

Tali possibilità dipendono dalla valutazione del tuo medico curante. Vediamo di darti informazioni più precise sulle date di scadenza e di rinnovo in base all’entità del rischio.

Leggi anche: Come fare se la patente scade il giorno del tuo compleanno

Rinnovo patente A, B e sottocategorie per pazienti diabetici a basso rischio.

Il medico specialista può valutare un rischio basso di complicanze durante la guida se, durante la visita diabetologica, ha riscontrato:

  • assenza di retinopatia, di neuropatia e di nefropatia,
  • ipertensione ben controllata,
  • assenza di ipoglicemie gravi e ricorrenti riferite negli ultimi 12 mesi,
  • capacità di avvertire l’ipoglicemia e gestirla in maniera precoce e adeguata,
  • controllo glicemico adeguato.

In questo caso il rinnovo della patente di guida dovrebbe avvenire secondo le regole previste per tutti gli altri automobilisti della tua fascia d’età. Nello specifico, il medico specialista propone i periodi di rinnovo alla Motorizzazione, alla quale spetta la decisione ultima a riguardo, ma qualora prenda provvedimenti diversi rispetto al tuo medico curante deve motivarli opportunamente.

Ecco di seguito qual è la classica proposta dei periodi di scadenza/rinnovo per le patenti A, B e sottocategorie nel caso in cui il tuo diabetologo abbia valutato un rischio basso alla guida:

  • ogni 10 anni fino ai 50 anni di età
  • ogni 5 anni dai 50 anni ai 70 anni
  • ogni 3 anni dai 70 anni agli 80
  • ogni 2 anni dopo gli 80 anni

Invece nel caso delle patenti C, CE, D, DE e sottocategorie sarà la Commissione Medica Locale a valutare la cadenza del rinnovo.

Rinnovo patente di categoria A e B per diabetici a rischio medio

rinnovo patente negato per complicanze diabete

Il tuo diabetologo può certificare un rischio alla guida medio se:

  • usi farmaci che possono indurre ipoglicemie gravi;
  • soffri di retinopatia non proliferante o proliferante con buona conservazione del visus;
  • soffri di neuropatia autonomica o sensitivo-motoria di grado lieve, con buona conservazione della percezione sensitiva e delle capacità motorie, non trattata con farmaci specifici;
  • soffri di nefropatia con microalbuminuria o macroalbuminuri;
  • l’ipertensione è ben controllata;
  • non hai avuto episodi di ipoglicemia grave e ricorrente negli ultimi 12 mesi;
  • sei capace di avvertire l’ipoglicemia e di gestirla in maniera precoce e adeguata.

In questo scenario la proposta dei periodi di rinnovo per le patenti di categoria A e B potrebbe essere la seguente:

  • ogni 5 anni per chi ha meno di 50 anni;
  • rinnovo patente ogni 3 anni per chi ha un’età compresa tra 50 e 70 anni;
  • rinnovo annuale per chi possiede oltre 70 anni d’età.

La Motorizzazione può prendere decisioni differenti rispetto al tuo medico curante e ridurre questi periodi. Deve però motivare in maniera accurata le sue disposizioni. Inoltre, anche in questo caso, se devi rinnovare patenti di categoria superiore (C, CE, D, DE e sottocategorie) sarà la Commissione Medica Locale a valutare se il rinnovo sia possibile o meno.

Leggi anche: Rinnovo patente, cosa serve? Documenti e accorgimenti per risparmiare tempo

Rinnovo patente di categoria A e B per diabetici a rischio elevato

Il tuo medico curante può valutare il tuo rischio alla guida elevato se soffri di diabete con:

  • retinopatia proliferante con riduzione del visus;
  • neuropatia autonomica o sensitivo-motoria grave, con perdita della percezione sensitiva e delle capacità motorie, trattata con medicinali specifici;
  • nefropatia con insufficienza renale cronica;
  • ipertensione non controllata, TIA/Ictus, ischemia cardiaca recente (< 1 anno) o non ben controllata;
  • episodi di ipoglicemia gravi e ricorrenti riferiti negli ultimi 12 mesi;
  • incapacità di avvertire l’ipoglicemia e di gestirla in maniera precoce e adeguata.

In tal caso il diabetologo non può indicare la data di rinnovo sulla certificazione. È solo la Commissione Medica Locale a poter valutare se concederti o meno la possibilità di rinnovare la licenza di guida. Raramente viene concessa questa possibilità per patenti di categoria superiore (C, CE, D, DE), mentre per le patenti di categoria A e B ci sono possibilità che venga concessa con termini di rinnovo molto stretti.

È comunque possibile vedere il rinnovo patente negato per via della gravità delle complicanze che potrebbero compromettere la tua sicurezza alla guida.

Vuoi avere maggiori informazioni a riguardo o prendere appuntamento per il rinnovo patente a Cagliari? Contattaci ora! Siamo sempre disponibili per aiutarti.

scadenza patente compleanno e rinnovo patente cagliari

Come fare se la patente scade il giorno del tuo compleanno

La patente scade il giorno del compleanno. Cosa fare?


Hai notato che la tua patente di guida scade il giorno del tuo compleanno? Niente panico: come diciamo sempre agli allievi della nostra autoscuola a Cagliari, dal 2012 la patente di categoria A e B scade sempre il giorno del compleanno del conducente.

Ciò non significa che, il giorno del tuo compleanno, anziché festeggiare dovrai rinnovare la patente! Addentriamoci maggiormente nei dettagli dell’argomento, in modo da comprendere come si rinnova la licenza di guida e perché la scadenza è fissata il giorno del compleanno del conducente.

Ma, prima di tutto…

Quali patenti scadono il giorno del compleanno e perché?

rinnovo patente prima della scadenza il giorno del compleanno

Dal 2012 la data di scadenza delle patenti di categoria A e B (AM, A1, A2, A, B1, B e BE) con scadenza ordinaria, ovvero con durata non limitata da eventuali problematiche, è fissata per il giorno del compleanno del conducente. Il motivo di questa decisione è molto semplice: aiutare le persone a ricordarsi quando rinnovare la patente!

Attenzione però. La regola del compleanno non si applica alle seguenti patenti di guida:

  • patenti di categoria C e D (C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D e DE),
  • certificazioni CQC merci e CQC persone,
  • le patenti A e B rinnovate con visita obbligatoria da parte di una Commissione medica locale o da medici specialisti nell’area della diabetologia e delle malattie del ricambio.

In ogni caso la data di scadenza della patente è perfettamente visibile sul retro del tesserino, alla colonna 11 per le licenze di guida e alla colonna 12 per le patenti CQC merci e persone. Però, per quanto riguarda le patenti di tipo A e B non puoi sbagliare: un soffio alle candeline qui, una visitina per il rinnovo lì e il gioco è fatto.

Ovviamente non è proprio così, perché se non vuoi rimanere senza licenza di guida per qualche giorno (e se non vuoi passare il tuo compleanno in autoscuola o a fare la fila alla Motorizzazione) ti consigliamo di rinnovarla prima della sua scadenza.

Leggi anche: Rinnovo patente, cosa serve? Documenti e accorgimenti per risparmiare tempo

Con quanto anticipo si può procedere con il rinnovo patente prima della scadenza?

Ok, sappiamo bene che tu non abbia la minima intenzione di avviare le pratiche per il rinnovo patente a Cagliari il giorno del tuo compleanno. E lo sa anche il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tanto che dà ai conducenti la possibilità di rinnovare la patente con largo anticipo.

Nello specifico, puoi rinnovare la tua licenza di guida da 4 mesi prima della sua scadenza, mentre per quanto riguarda le certificazioni CQC merci e persone puoi iniziare addirittura 3 anni e 6 mesi prima che scadano!

Inoltre la procedura di rinnovo è molto semplice e non comporta grosse spese. Leggi il prossimo paragrafo per sapere come fare!

Come rinnovare la patente scaduta (o in scadenza)

rinnovo patente scaduta prima del compleanno

Il rinnovo patente consiste nello svolgimento di una visita medica di idoneità alla guida. Nello specifico, il medico valuta le tua abilità visive e uditive (considerando anche l’utilizzo di eventuali apparecchi acustici, occhiali o lenti a contatto) e ti rilascia un certificato che attesta la possibilità di rinnovare o meno la licenza.

Devi rinnovare la tua patente in anticipo, prima che arrivi il giorno del tuo compleanno? Noi ti consigliamo il percorso più breve e meno stressante tra tutti. Ecco di seguito quale:

  • Contattaci per prendere appuntamento con il medico della nostra autoscuola a Cagliari, che visita dal lunedì al venerdì proprio presso la nostra sede.
  • Qualche giorno prima della visita passa a ritirare i bollettini (in alternativa, se ne hai l’esigenza, possiamo inviarteli via mail) da pagare per procedere con il rinnovo. I bollettini, uno di 10,20 euro e l’altro da 16 euro, sono diretti al Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti.
  • Il giorno della visita medica presentati con tutti i documenti per rinnovare la patente (tra cui la ricevuta dei bollettini, che puoi pagare online o alle Poste).

Dopo la visita, se il medico ti ritiene idoneo o idonea alla guida, recapiteremo la certificazione medica e tutti i documenti alla Motorizzazione e ti rilasceremo un’autorizzazione alla guida provvisoria. Potrai guidare tranquillamente con questo documento in attesa del tesserino ufficiale, che arriverà direttamente a casa tua tramite Poste Italiane entro una decina di giorni lavorativi (dovrai corrispondere 6,68 euro al postino per il trasporto).

In alternativa puoi procedere direttamente con la Motorizzazione, con l’ASL o con l’ACI ma ti consigliamo di evitare se non vuoi attendere tempi biblici. Tramite la nostra scuola guida di Cagliari puoi semplicemente delegare a noi e faremo le estenuanti file al posto tuo! Inoltre puoi usufruire del nostro medico in sede (senza dover cercare in lungo in largo e aspettare le lunghe tempistiche dei medici approvati dalla ASL, dall’ACI o dalla Motorizzazione).

Allora cosa aspetti? Contattaci ora per prendere appuntamento e iniziare la procedura di rinnovo della tua patente… Ma non il giorno del tuo compleanno!

recuperare punti patente

Come recuperare (facilmente e legalmente) i punti della patente

Recuperare punti patente? Ecco come funziona e come fare in modo semplice e veloce.


Hai commesso un’infrazione e ora ti trovi nello scenario di dover recuperare punti della patente. Non ti preoccupare, succede anche ai migliori studenti della nostra autoscuola a Cagliari e non sarai né il primo nell’ultimo a dover “comprare punti patente”, ovviamente in modo assolutamente legale!

Al momento non esiste un mercato nero in cui si spacciano i punti delle varie licenze di guida, dunque l’unico modo per recuperarli è sapere come funziona e procedere nel modo corretto presso una scuola guida autorizzata, come la nostra scuola guida di Cagliari.

Sei curioso? Allora iniziamo subito.

Ecco come recuperare i punti della tua patente.

recupero punti patente autoscuola Cagliari

L’unico modo per ottenere nuovamente i punti persi per via di una o più contravvenzioni è seguire dei corsi accreditati presso un’autoscuola, come i corsi di recupero punti patente della nostra scuola guida a Cagliari. I corsi si svolgono in sede (non esistono corsi di recupero punti patente online autorizzati, dunque attenzione!) e ti consentono di riprendere:

  • 6 punti per le licenze di guida di categoria A e B;
  • 9 punti per le patenti di categoria C, C+E, D, D+E, KA e KB.

Una volta svolto uno di questi corsi (o, nel peggiore dei casi, entrambi) non è previsto alcun esame! Quindi se hai partecipato alle lezioni rispettando l’obbligo di frequenza otterrai nuovamente 6 o 9 punti in base alla licenza di guida.

Leggi anche: Rinnovo patente, cosa serve? Documenti e accorgimenti per risparmiare tempo

Quanto durano e come si articolano i corsi di recupero punti della patente?

I corsi di recupero punti relativi alle patenti A e B hanno una durata di 15 giorni e prevedono 12 ore di lezione, mentre i corsi per recuperare i punti delle patenti C, C+E, D, D+E, KA e KB si svolgono in 30 giorni, con 18 ore di insegnamento.

Ecco di seguito le tematiche trattate durante i due corsi:

  • Argomenti trattati durante il corso di recupero di 6 punti per le patenti A e B:
    • segnaletica stradale (1 ora)
    • norme di comportamento alla guida (4 ore)
    • cause degli incidenti stradali (2 ore)
    • stato psicofisico dei conducenti, abuso di alcool o droghe (2 ore)
    • nozioni di responsabilità civile e penale, e omissione di soccorso (1 ora)
    • disposizioni sanzionatorie (1 ora)
    • elementi del veicolo importanti per la sicurezza stradale (1 ora)
  • Argomenti trattati durante il corso di recupero di 9 punti per le patenti C, C+E, D, D+E, KA e KB:
    • segnaletica stradale (1 ora)
    • norme di comportamento alla guida (4 ore)
    • cause degli incidenti stradali (2 ore)
    • stato psicofisico dei conducenti, abuso di alcool o droghe (2 ore)
    • nozioni di responsabilità civile e penale, e omissione di soccorso (1 ora)
    • disposizioni sanzionatorie (2 ore)
    • elementi del veicolo importanti per la sicurezza stradale (2 ore)
    • responsabilità del trasporto pubblico di persone (2 ore)
    • responsabilità del trasporto pubblico di cose (2 ore)

Contattaci pure per conoscere i costi dei corsi di recupero punti patente e prenotare le tue lezioni: siamo disponibili dal lunedì al sabato fino alle 21!

Ti stai chiedendo se sia necessario recuperare i punti della tua patente? Scoprilo nel seguente paragrafo.

Quando avviare la procedura di recupero punti patente?

È possibile che tu abbia commesso un’infrazione e abbia perso dei punti dalla tua patente di guida, magari tanti. Tali punti raddoppiano se sei un neo-patentato, quindi potresti arrivare facilmente allo zero, ma potresti comunque arrivarci se commetti diverse contravvenzioni nell’arco di poco tempo.

Considera, però, che i punti iniziali della patente sono 20 e che si ottengono due punti in più per ogni biennio in cui non si commettono infrazioni stradali, fino ad arrivare a un punteggio massimo di 30. Questa è un’ottima notizia se non sei un neo-patentato e se non hai commesso contravvenzioni (perché in questi casi non avresti accumulato punti aggiuntivi), quindi potresti non esser poi così vicino allo zero anche se hai perso una decina di punti.

Vuoi sapere come conoscere i punti della tua patente? Puoi verificarli semplicemente registrandoti sul Portale dell’Automobilista del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti oppure chiamando, da telefono fisso, il numero 848 782 782 al costo di una telefonata urbana.

Qualora i tuoi punti fossero nettamente inferiori ai 20, ti consigliamo di contattarci per avviare la procedura di recupero. Infatti se arrivassi a zero saresti obbligato a fare non il rinnovo patente a Cagliari, bensì la revisione della patente, che prevede tempistiche e costi nettamente maggiori del recupero punti (inoltre rimarresti senza licenza di guida fino alla sua completa revisione).

In conclusione

La decurtazione dei punti dalla patente è un avvenimento in cui possono incappare tutti, ma è necessario tenere d’occhio il saldo punti in modo da non avvicinarsi troppo allo zero.

Recuperare i punti della licenza di guida non è obbligatorio, ma è fortemente consigliato quando si scende troppo al di sotto della soglia del 20 (al fine di evitare la revisione della patente). La procedura di recupero è molto semplice:

  • iscriviti ai corsi di recupero punti patente della nostra autoscuola a Cagliari (contattaci pure per prendere appuntamento e avere informazioni su orari e costi!);
  • scegli tra:
    • i corsi di recupero di 6 punti per le patenti di categoria A e B (da 12 ore, 2 settimane circa)
    • i corsi di recupero di 9 punti per le patenti di categoria C, C+E, D, D+E, KA e KB (da 18 ore, distribuite in circa 1 mese);
  • inizia il tuo corso rispettando l’obbligo di frequenza.

Non sono previsti esami finali!

Una volta concluso con successo il corso di recupero comunicheremo noi al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti il punteggio da te recuperato. Il tempo di ufficializzare i documenti e la tua patente recupererà 6 o 9 punti in base alla sua tipologia!

Archivio

Aprile: 2021
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
corsi professionali patente
tutti i corsi patente dell anostra scuola guida
servizi autoscuola cagliari