Patente C

conseguire patente c autoscuola.net

Bisogna munirsi dell’apposita patente C per guidare camion e mezzi pesanti


La patente C permette di guidare dei veicoli pesanti per il trasporto delle cose.

Vuoi conseguire la patente C in tempi brevi? Allora devi sapere che la nostra autoscuola di Cagliari vanta dei camion di alta qualità, e non solo: la nostra scuola guida di Sestu è anche l’unico centro italiano a poter vantare nel proprio parco veicoli anche dei camion con il cambio automatico. E non è tutto qui: L’AutoScuola.net è anche l’unica scuola guida in tutta la Sardegna ad utilizzare un autoarticolato!

Insomma, quando si parla di patenti per i mezzi pesanti in Sardegna, si parla di L’AutoScuola.net.

Scopri tutto quello che devi sapere sulla patente C!

Cos’è la patente C?

La patente C è la patente con la quale si possono guidare dei camion senza rimorchio pesante – per fare questo, infatti, è necessario conseguire la patente CE. Con la patente C, dunque, è possibile guidare degli autoveicoli con una massa superiore alle 3,5 tonnellate, eventualmente con il traino di un rimorchio leggero fino ad un massimo di 750 chilogrammi. Tale licenza di guida può essere conseguita già  a 18 anni da chi è in possesso della patente B, anche se va sottolineato che prima del ventunesimo anno di età compiuto la legge proibisce di guidare dei camion con una massa complessiva superiore alle 7,5 tonnellate. Sia l’esame teorico che quello di guida (e quindi anche i corsi patente) per conseguire la licenza di guida C sono in ogni caso diversi da quelli previsti per il conseguimento della patente B, e devono dunque essere sostenuti entrambi per poter poi guidare dei mezzi pesanti.

Va inoltre ricordato che la patente C è rivolta al trasporto di cose, e non di persone: con questa licenza, dunque, si possono trasportare sempre e comunque non più di 8 passeggeri, come succede per la normale patente B.

La sola patente C, stando alla regolamentazione vigente, non permette di effettuare trasporti professionali. Per quelli, infatti, è necessario accompagnare la patente C con l’apposita CQC merci.

Che differenza c’è tra la patente C e la patente C1?

A partire dal gennaio del 2013 la normale patente C per la guida dei camion è stata affiancata da una sorella minore, la patente C1. A che cosa serve questa particolare licenza? Ebbene, la patente C1 permette di guidare dei camion e dei veicoli di tonnellaggio limitato, con una massa quindi superiore ai 3500 chilogrammi ma inferiore ai 7500 chilogrammi. Anche la patente C1, del resto, permette di trainare un rimorchio leggero di non oltre 750 chilogrammi.

Per quanto è valida la patente C?

Le patenti C1 e C – come del resto anche la patente C1E e CE – hanno una validità di 5 anni fino al compimento dell’età di 65 anni. Se dunque la patente B, in giovane età, va rinnovata ogni 10 anni, la patente C dimezza questo periodo. Dai 65 anni in poi, invece, la patente C va rinnovata ogni 2 anni. In questo modo, di rinnovo in rinnovo, si dimostra di essere nelle piene e perfette condizioni fisiche per guidare mezzi pesanti in tutti sicurezza.

Cosa si deve fare per conseguire la patente di guida C?

Per conseguire la patente C è necessario sostenere due esami, uno di teoria e uno di pratica. Pensiamo dunque all’esame teorico: si tratta di 40 quiz ai quali rispondere vero o falso. La prova si considera passata se, al momento del controllo, non risultano più di 4 errori. Va sottolineato che i quiz per la patente C sono più complessi rispetto a quello della patente B, e per questo è altamente consigliato, anziché fare da privatista, rivolgersi ad un’autoscuola in grado di fornire delle lezioni ad hoc, così da avere delle ottime chance di passare l’esame al primo tentativo.

Come è l’esame di guida per la patente C?

Dopo delle guide a fianco dei nostri capaci istruttori, arriva finalmente il momento dell’esame di guida: questa prova mira a verificare l’abilità e la correttezza dei comportamenti del conducente al volante di un mezzo pesante. Il veicolo utilizzato per l’esame pratico della Patente C deve:

  • essere lungo almeno 8 metri;
  • essere largo almeno 2,4 metri;
  • avere una massa limite non superiore alle 12 tonnellate;
  • essere in grado di arrivare almeno alla velocità di 80 chilometri orari;
  • essere dotato di ABS;
  • essere dotato di cambio con almeno 8 rapporti;
  • essere presentato con un minimo di 10 tonnellate di massa effettiva.

Il mezzo per l’esame sarà ovviamente messo a disposizione dalla nostra autoscuola, che nel proprio parco mezzi, anche per quanto riguarda i camion, vanta solo veicoli di alta qualità.

Quando la patente C non basta?

Come anticipato, la patente C non sempre è sufficiente per poter guidare in totale libertà un mezzo pesante. Nello specifico, nel caso in cui si voglia utilizzare un camion – con massa superiore a pieno carico a 3,5 tonnellate – per svolgere delle attività di trasporto per conto terzi, è necessario affiancare alla Patente C anche la cosiddetta patente professionale CQC merci, ovvero la carta di qualificazione del conducente. In realtà questo documento – diventato obbligatorio nel nostro Paese dopo il recepimento della direttiva europea 2003/9/CE – non è una vera e propria patente, quanto una qualifica, un’integrazione per i possessori delle patenti C e D.

A suo tempo la licenza CQC era stata salutata come una vera e propria novità, ma va detto che prima di essa tutti i possessori di patente C che svolgevano attività professionali di conduzione e trasporto erano obbligati a conseguire il CAP, ovvero il Certificato di Abilitazione Professionale, non molto differente dunque dalla CQC.

Vuoi conseguire in tempi rapidi la tua patente C o C1 a Cagliari? Contatta L’AutoScuola.net, e stileremo insieme il programma del tuo corso per la patente del camion!

Informazioni?

Contatta un nostro esperto e ricevi ora le risposte di cui hai bisogno

Contattaci