Patente B

conseguire la patente B con l'autoscuola.net

La patente B significa autonomia, indipendenza e maturità.


Insomma, è la patente per antonomasia. Tra te e tutta la libertà insite nella licenza di guida si frappongono però un esame di teoria e un esame di pratica, e per questo quella che ti serve è un’autoscuola capace di prepararti al meglio per affrontare queste prove. Se stai cercando una scuola guida a Cagliari per conseguire la patente B, L’AutoScuola.net fa al caso tuo:

  • I nostri corsi vantano un’alta percentuale di promossi agli esami;
  • Siamo aperti con orario continuato, dalle 9 alle 21 per tutto l’anno;
  • Il nostro personale qualificato è pronto per preparare ogni aspirate automobilista alla perfezione;
  • Le aule per le lezioni teoriche sono informatizzate;
  • I mezzi a disposizione dei clienti per le guide sono di alta qualità, e disponiamo anche di automobili con cambio automatico.

E c’è di più: la nostra autoscuola di Cagliari, per assicurarti il massimo della comodità, ti offre un servizio senza paragoni. Per le tue guide pratiche, infatti, possiamo venire a prenderti direttamente sotto casa, così da eliminare ogni disturbo – non dovrai farti accompagnare fino alla sede della scuola guida a Sestu, saremo noi a venire da te!

Che cos’è la Patente B?

Come molto probabilmente sai già, la patente B è la licenza di guida che autorizza chi ha già compiuto i 18 anni di età a guidare degli autoveicoli fino a 3,5 tonnellate, nonché i motoveicoli fino ad una cilindrata di 125 cc. Per ottenere la patente B è necessario superare un esame teorico costituito da 40 domande ministeriali a risposta multipla e un esame pratico di guida.

Quali veicoli si possono guidare con la patente B?

La patente B permette di guidare:

  • Motoveicoli, ovvero tricicli, quadricicli e motocicli fino al 125cc di cilindrata e gli 11kW di potenza;
  • Autoveicoli per il trasporto di persone e di cose aventi una massa complessiva a pieno carico non superiore alle 3,5 tonnellate, nonché al massimo 9 posti, conducente compreso;
  • Autoveicoli con rimorchio leggero, fino ad un massimo di 750 chilogrammi, o rimorchi non leggeri, purché il loro peso non superi la massa a vuoti del veicolo e che il peso complessivo non sia superiore alle 3,5 tonnellate;
  • Mezzi di emergenza fino a 3,5 tonnellate;
  • Macchine operatrici, eccetto quelle eccezionali;
  • Macchine agricole, anche eccezionali.

Patente B: quali sono i limiti per i neopatentati?

Quanto detto sopra vale solamente per i patentati da oltre un anno. I neopatentati, invece, nel primo anno dal rilascio della licenza di guida B, non possono guidare degli autoveicoli con potenza specifica superiore ai 55 kW per tonnellata. Nel caso della normali autovetture (categoria M1) si applica nello specifico un ulteriore limite di potenza, in quanto i neopatentati non possono guidare automobili con una potenza superiore ai 70 kW – ovvero ai 95 cavalli.
I neopatentati non conoscono però limiti solamente per quanto riguarda la potenza degli autoveicoli. Nei primi tre anni dal conseguimento della patente B, infatti, esistono anche dei limiti di velocità, ovvero:

  • 100 Km/h in autostrada;
  • 90 Km/h sulle strade extraurbane principali.

Come sono gli esami della patente B?

L’esame di teoria per la patente B è costituito da 40 domande: il tempo concesso è di 30 minuti, e sono permessi solo 4 errori, pena il fallimento dell’esame. Una volta passato l’esame di teoria si può passare alla preparazione pratica, ovvero su strada. A questo scopo verrà dunque rilasciato il foglio rosa, il quale permetterà di effettuare delle guide sulle normali strade, sia con gli istruttori della scuola guida che con un accompagnatore di propria fiducia, a patto che quest’ultimo possa vantare una patente di guida da almeno 10 anni. Il foglio rosa ha la durata di 6 mesi: entro tale periodo, dunque, sarà necessario sostenere l’esame pratico di guida per ottenere la patente B.

Perché iscriversi ad un’autoscuola per la patente B?

Ebbene, in apertura ti abbiamo già spiegato perché dovresti scegliere la nostra scuola guida di Cagliari per conseguire la tua patente B. Ma perché, in linea generale, dovresti preferire affidarti ad un’autoscuola? È subito detto: una scuola guida ti semplificherà moltissimo la vita, in quanto sarà lei ad occuparsi di tutte le pratiche burocratiche, dalle prenotazioni degli esami fino alle prenotazioni delle visite mediche. Certo, i costi della patente B fatta in un’autoscuola sono leggermente superiori, ma le complicazioni in questo modo vengono eliminate, e l’educazione alla guida sicura e corretta… beh, in realtà non ha prezzo!

Cos’è la patente B1?

Non esiste solamente la classica patente B: iniziano infatti allo stesso modo anche le patenti B1, BE e B96. Ma cosa sono questi documenti? Partiamo dalla patente B1: in parole molto semplici, riassumendo al massimo, questa è la licenza di guida necessaria per guidare dei quad al di sopra di una certa potenza. Più nel dettaglio, la patente B1 si può conseguire a partire dai 16 anni, e permette di guidare i quadricicli non leggeri con una massa di massimo 459 chilogrammi per il trasporto di persone e di 600 chilogrammi per i veicoli destinati invece al trasporto di merce. La potenza massima, invece, è fissata a 15 kW. Per conseguire la patente B1 è necessario superare un esame di teoria e un esame di pratica.

Cos’è la patente BE?

La patente BE è una licenza di guida che permette di guidare dei veicoli composti da una motrice della categoria B – ovvero un qualsiasi autoveicolo inferiore alle 3,5 tonnellate – e un rimorchio o un semirimorchio con una massa massima di 3,5 tonnellate. Di fatto, dunque, la patente BE serve per guidare dei complessi di veicoli con una massa totale fino alle 7 tonnellate.
La patente BE si può conseguire a partire dai 18 anni, con l’aggiunta di una speciale e ulteriore prova di guida rispetto agli esami già presenti per la patente B. Al momento dell’esame pratico sarà dunque necessario guidare un complesso di veicoli con le seguenti caratteristiche:

  • Massa totale superiore ai 4250 chilogrammi, ma inferiore ai 7000 chilogrammi;
  • Velocità massima raggiungibile uguale o superiore ai 100 chilometri orari;
  • L’altezza del cassone chiuso deve essere almeno pari a quella del veicolo;
  • La larghezza deve essere pari a quella del veicolo o, in ogni modo, tale da rendere possibile la visione posteriore solamente con i retrovisori esterni..

Cos’è la patente B96

Così come la patente BE, anche la patente B96 permette di guidare dei complessi di veicoli. In questo caso, però, la portata massima non è più di 7000 chilogrammi, quanto invece di 4350 chilogrammi. Anche in questo caso, chi è già in possesso della semplice patente B deve effettuare un ulteriore esame di guida, nel quale si testeranno frenata, retromarcia, cambio di corsia, oscillazione del rimorchio, sgancio del rimorchio e parcheggio.

Stai cercando un’autoscuola a Cagliari per conseguire la patente B? Vuoi ulteriori informazioni sui costi della patente B? Non esitare a contattarci!

L’AutoScuola.net fornisce ovviamente anche corsi per la Patente B speciale.

Informazioni?

Contatta un nostro esperto e ricevi ora le risposte di cui hai bisogno

Contattaci