CQC – ADR

corsi professionali per conseguire i certificati cqc adr per il trasporto persone

I nostri corsi necessari per i certificati CQC e ADR


Sono tantissime le persone che vogliono diventare conducenti professionisti. Attenzione però: le patenti C, D ed E non sono sufficienti per poter guidare professionalmente mezzi come corriere e camion. Anzi: chi vuole darsi alla guida professionale deve dotarsi dell’apposita CQC. E non è tutto qui, poiché i conducenti che intendono darsi al trasporto di merci pericolose su strada devono dotarsi di un ulteriore certificato, ovvero del certificato di formazione professionale ADR. Vuoi accedere a tante nuove possibilità lavorative nel campo dei trasporti? La nostra scuola guida di Cagliari L’AutoScuola.net ti offre i corsi necessari per i certificati CQC e ADR, e lo fa con orari flessibili, per non ostacolare il tuo lavoro!

Cos’è la CQC?

CQC è un acronimo che sta per ‘Carta di Qualificazione del Conducente‘: non si parla quindi di una vera e propria patente, quanto invece di un certificato da aggiungere a licenze di guida come le patenti C, D, CE e DE. La CQC è obbligatoria a partire dal settembre del 2008 per tutti i conducenti che guidano professionalmente mezzi per il trasporto di cose e di persone. Esistono di conseguenza tre diverse tipologie di Carta di Qualificazione del Conducente, ovvero la CQC merci, la CQC persone e la CQC merci/persone.

Per chi è obbligatoria la CQC?

Chi deve fare la CQC per poter guidare un veicolo? Ebbene, tale certificato è obbligatorio per tutti quei conducenti che guidano professionalmente dei veicoli destinati al trasporto di persone oltre ai 9 posti (conducente compreso) e/o dei veicoli destinati al trasporto di merci per una massa superiore alle 3,5 tonnellate.

Quando non è obbligatoria la CQC?

Ci sono alcune casi eccezionali in cui la CQC non è obbligatoria. Parliamo dei conducenti di

  • veicoli delle forze armate, della protezione civile, dei pompieri o delle forze responsabili del mantenimento dell’ordine;
  •  veicoli che non oltrepassano la velocità massima di 45 chilometri orari;
  • veicoli utilizzati in servizio di emergenza;
  •  veicoli utilizzati per le lezioni di guida;
  • veicoli per il trasporto di materiale e di attrezzature per l’esercizio della propria attività, nel caso in cui la guida di quel veicolo non sia l’attività principale del conducente;
  • veicoli utilizzati per il trasporto di beni o di merci a fini non commerciali;
  •  veicoli utilizzati per prove su strada o per riparazione e manutenzione;

Cos’è la CQC merci?

LA CQC merci, come suggerisce il nome, è obbligatoria per tutti quei conducenti che effettuano professionalmente il trasporto di cose per conto terzi al comando di veicoli con massa a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate. Per ottenere la CQC merci, così come definito dalla legislazione, è obbligatorio seguire un corso CQC presso una scuola guida autorizzata (ovviamente L’AutoScuola.net di Cagliari è autorizzata) per poi sostenere il relativo esame finale presso la Motorizzazione Civile.

Qual è l’età minima per la CQC merci?

La CQC merci può essere ottenuta anche da titolari di patente C al di sotto dei 21 anni. In questo caso, però, è fatto divieto di condurre dei veicoli con massa a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate. Tale limite viene eliminato automaticamente al compimento dei 21 anni oppure, in alternativa, frequentando il corso CQC completo della durata di 280 ore.

Cos’è la CQC persone?

Anche in questo caso il nome è esplicativo: la Carta di Qualificazione del Conducente per il trasporto persone è obbligatoria per tutti quei conducenti che intendono effettuare il trasporto di persone con autoveicoli caratterizzati da una capienza superiore ai 9 posti, sia nel caso di servizio di noleggio con conducente, sia nel caso di servizio pubblico di linea.

Per ottenere la certificazione CQC persone è necessario essere titolari di una patente D o DE nonché frequentare obbligatoriamente un corso di 140 ore (delle quali 130 costituite da lezioni di teoria e 10 costituite da guida pratica) da effettuare presso delle scuole guide autorizzate (anche in questo caso, ovviamente, la nostra autoscuola di Cagliari è autorizzata). Al termine del corso sarà poi necessario svolgere l’esame finale della Motorizzazione Civile.

Qual è l’età minima per la CQC persone?

Pur in possesso della normale CQC persone, un titolare di patente D o DE al di sotto dei 23 anni non può condurre un autobus con un numero maggiore di 16 passeggeri e, nel caso degli autobus di linea, con una percorrenza più lunga di 50 chilometri. Tale limite può essere eliminato in due modi: o si aspettano i 23 anni di età, e quindi l’eliminazione automatica del divieto, oppure si frequenta il corso CQC completo, della durata totale di 280 ore.

Che cos’è la CQC merci-persone?

Il certificato CQC è invece riservato ai conducenti in possesso di entrambe le patenti C e D (ovviamente valgono anche le CE e le DE) che soddisfino tutti i prerequisiti delle CQC merci e CQC persone.

Ogni quanto va rinnovata la CQC?

Anche la CQC, così come le normali patenti di guida, è soggetta a scadenza. La Carta di qualificazione del conducente va infatti rinnovata ogni cinque anni, e tale rinnovo va fatto frequentando un apposito corso di aggiornamento, al termine del quale, va sottolineato, non c’è però alcun esame. In ogni caso, la CQC va sempre accompagnata dalla patente di guida, senza la quale il suo valore è nullo.

Come accade per tutte le cosiddette ‘patenti professionali’, anche la CQC ha un proprio sistema a punti: in partenza tale certificazione è dotata di 20 punti, i quali vengono sottratti in caso di infrazione stradale commessa con il veicolo professionale. Le infrazioni commesse durante lo svolgimento delle attività professionali, dunque, non contemplano la sottrazione dei punti della patente di guida, quanto invece la sottrazione dalla Carta di qualificazione del conducente.

Cos’è il Certificato di Formazione Professionale ADR?

L’ADR è un certificato obbligatorio per tutti i conducenti dei veicoli che effettuano il trasporto di merci pericolose (come per esempio materiali infiammabili, esplosivi e radioattivi) su territorio nazionale e internazionale. L’acronimo ADR sta per il francese ‘Accord europeen relatif au transport international des marchandises Dangereuses par Route’, tradotto in italiano con ‘Accordo europeo relativo al trasporto internazionale di merci pericolose su strada‘.

Quanti tipi di CFP ADR esistono? Chi deve avere l’ADR?
In base al tipo di materiale pericoloso trasportato esistono tre diverse specializzazioni che si vanno a sommare al CFP tipo base. Ne consegue dunque che esistono 4 diversi tipi di patentini per il trasporto di merci pericolose, ovvero:

  • Patentino ADR tipo B – Corso Base
  • Patentino ADR tipo A – Corso Cisterne
  • Patentino ADR tipo B + esplosivi
  • Patentino ADR tipo B + radioattivi

Le varie specializzazioni possono essere conseguite solo se si è già in possesso del CFP base

Come si ottiene il CFP ADR?

Per conseguire l’ADR è necessario frequentare un corso obbligatorio verso le autoscuole autorizzate (anche in questo caso la nostra scuola guida di Cagliari ha l’autorizzazione per i corsi ADR) al termine del quale è previsto un esame scritto di teoria in forma di quiz. Il CFP ADR va rinnovato ogni 5 anni, con la frequentazione di un nuovo corso – il trattato ADR viene infatti aggiornato ogni anno.

Hai bisogno della CQC per la guida professionale? La nostra scuola guida di Cagliari prevede appuntamenti settimanali per il rilascio e per il rinnovo CQC.

Hai invece bisogno del CFP ADR? Bene: L’AutoScuola.net prevede in questo caso rilasci e rinnovi a cadenza mensile.

Informazioni?

Contatta un nostro esperto e ricevi ora le risposte di cui hai bisogno

Contattaci